Pollo alle prugne

Cucinato da Barbara
Giorgio Barchiesi, in arte Giorgione ha fatto ancora una volta centro con la sua rivisitazione del francese Poulet aux pruneaux l'ho cucina varie volte e stavolta... mi sono ricordata di fotografarla! 😉


Per realizzare il pollo alle prugne vi occorreranno:
due cosce con sovracosce di pollo
1 porro
una decina di prugne
50g di speck tagliato a striscioline
olio
burro
brandy
vino bianco
sale e pepe
farina di grano duro
brodo vegetale

Si comincia con l'infarinare le cosce con sovracosce di pollo, a cui viene lasciata la pelle.
In un largo tegame mettiamo un paio di cucchiai d'olio ed un cucchiaio di burro.
Uniamo poi il porro tagliato a listarelle e lo speck tagliato in piccole strisce.
Unire anche le prugne, messe in precedenza a bagno nel brandy.
Dopo qualche minuto aggiungere il pollo, farlo rosolare, salare e pepare e sfumare con vino bianco secco.
Aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale e portare a cottura (ci vorranno circa 20-25 minuti).
Servire il pollo accompagnando con il delizioso intingolo che si sarà formato!
Pronti in tavola!

8 commenti:

  1. il pollo è uno dei miei piatti preferiti solo che non amo sempre il solito sapore e mi piacere trovare ricette originali e nuove come questa, grazie

    RispondiElimina
  2. ogni volta che ti leggo, dopo cena... mi fai tornare l'appetito!

    RispondiElimina
  3. ingredienti sfiziosi e ben combinati, anche la presentazione invoglia all'assaggio..voglio replicare questa ricetta quanto prima!

    RispondiElimina
  4. Ciao, sai dall'aspetto sembra molto invitante, una ricetta diversa dal solito da provare sicuramente

    RispondiElimina
  5. Abbinamento di ingredienti che non ho mai provato e che mi incuriosisce molto! Proverò questa tua ricetta😉 grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
  6. mmmmmmm che leccornia, mai provato il pollo in questa "salsa"...lo farò presto e ti dirò <3 grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  7. sai che non ho mai fatto questo abbinamento qui con le prugne... sinceramente mi attira tantissimoil contrasto di sapori

    RispondiElimina
  8. Mmm, sembra molto invitante! Lo devo provare!
    Baci
    http://assuntafebbraro.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina

Questo form raccoglierà il tuo nome (se commenti con l'account Blogger o Google+ pubblica il link al tuo profilo) e il contenuto del messaggio così che noi possiamo tenere traccia dei commenti postati sul nostro sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché noi conserviamo i tuoi dati.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

...