Polpette di carne al sedano

Cucinato da Barbara
Sul mio blog oggi una ricetta della Sig.ra Simona Dell'Ariccia, poi un po' modificata dalla Chef Laura Ravaioli, raccontata durante una delle puntate della trasmissione Kasher in onda su Gambero Rosso Channel e che ricalca i sapori della tradizione giudaico-romanesca e dell’antico ghetto ebraico.



A proposito di blog, da oggi sono l’orgogliosa proprietaria di una giacca da chef e di un grembiule con ricamato il nome Ricette Barbare! E di questo posso ringraziare la ditta francese Manelli, azienda leader nell'abbigliamento per i professionisti. La foto la trovate in fondo: che dite vi piace? A me tanto e non vedo l'ora di indossarla!

Ma torniamo alla ricetta delle polpette di sedano, per prepararle vi occorreranno:
300g di polpa di vitello macinata
300g di polpa di pollo macinata
2 sedani interi
800g di pomodori pelati 
2 uova 
pangrattato
sale
olio extravergine d'oliva
peperoncino

Ci comincia a grattugiare le coste di un sedano con la grattugiata a julienne.

Preparare un fondo con olio extravergine d'oliva in un largo tegame, aggiungere il sedano grattugiato ed un pezzetto di peperoncino, facendo rosolare per pochi minuti.

Aggiungere quindi i pomodori pelati passati al passaverdura e salare.

Preparare quindi le polpette: mettere in una ciotola la carne, le uova leggermente battute, sale, 1 pizzico di cannella e 3 cucchiai di pangrattato bagnato con poca acqua. Amalgamare e far riposare in frigo l'impasto per venti minuti in frigo. Preparare quindi delle polpette oblunghe, mettendole direttamente nel pomodori in cottura. Coprire e cuocere.

A parte togliere il filo dalle altre coste di sedano e tagliarle a bastoncini: cuocere poi a bagnomaria per 4-5' ed aggiungere alla pentola delle polpette; se dovesse servire allungare il sugo aggiungendo un po' di acqua di cottura del sedano.

Servire le polpette aggiungendo il sugo di cottura ed i bastoncini di sedano.

6 commenti:

  1. Vedi il sedano io lo considero poco lo uso per dare profumo ma poi lo mangiamo solo crudo in pinzimonio, quindi da provare

    RispondiElimina
  2. anche io a parte il soffritto, utilizzo il sedano solo nel pinzimonio..proverò sicuramente la tua ricetta appetitosa e ti farò sapere!

    RispondiElimina
  3. Idea nuova per me il sedano nelle polpette, immagino un sapore particolare ma decisamente invitante.
    Che bello l'abbigliamento da chef, complimenti!

    RispondiElimina
  4. Nelle polpette metto sempre anche del pane bianco ammollato!! Le rende più morbide!! Prova! A me il sedano non attira per niente ma magari cosi potrei farmi venire voglia!

    RispondiElimina
  5. Ciao Marina! Ti posso assicurare, avendole preparate più di qualche volta, che il sapore del sedano scompare! Infatti la signora proponeva questa ricetta per i bambini, per fargli mangiare verdure, senza che se ne accorgessero. Qui invece del pane ammollato nel latte (che utilizzo anch'io in altre polpette), trattandosi di ricetta della cucina ebraica che vieta l'utilizzo in uno stesso piatto di latticini e carne, viene messo del pangrattato bagnato con acqua, per me è stata una piacevole scoperta!

    RispondiElimina

Questo form raccoglierà il tuo nome (se commenti con l'account Blogger o Google+ pubblica il link al tuo profilo) e il contenuto del messaggio così che noi possiamo tenere traccia dei commenti postati sul nostro sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché noi conserviamo i tuoi dati.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

...