I frollini eretici di Serena

Cucinato da Barbara
Serena è mancata da pochi giorni all'affetto dei suoi cari.
Era una donna solare, forte e piena di dolcezza, con il sorriso sempre sulle labbra, traboccante di generosità e d'autoironia, sempre pronta a prodigarsi per aiutare gli amici.
Forse avete avuto anche voi la fortuna di incontrarla su Coquinaria, frequentarla anche solo virtualmente: era Maffo, la Wonder Maffo capace di organizzare in men che non si dica un buffet per quaranta persone o di accorrere in vostro aiuto quando le mandavate un sms chiedendo delucidazioni su una qualsiasi preparazione. La Maffo Bond del "cuoci e lascia cuocere", con la sparabiscotti in mano.
L'ho conosciuta in cucina ed in cucina mi piace ricordarla, prendendo spunto da una delle tante ricette pubblicate nel suo bel blog, delicato e mai invadente, La polpetta perfetta.
Andate a leggerla lì, la ricetta, nel suo blog, perchè oltre agli ingredienti ed alla preparazione, troverete quel consiglio, quella parola allegra, quel pensiero gioioso che vi illuminerà la giornata.

Ciao Serena, ciao Maffo.

per circa 20 biscotti grandi (o per fare un guscio per una tortiera diametro 22 cm)
200 g farina 00
2 tuorli d'uovo
100 g burro
50 g zucchero
scorza grattugiata di limone (oppure estratto di vaniglia)

Si fonde il burro al microonde e si lascia intiepidire un poco.
Si sgusciano i tuorli in una ciotola.
Si aggiunge lo zucchero e si mescola con un cucchiaio di legno.
Si aggiunge il burro sciolto sempre mescolando con il cucchiaio.
Poi la scorza grattugiata di limone ed un pizzico di sale.
Quando il tutto è omogeneo, si aggiunge tutta in una volta la farina mescolando con il cucchiaio per raccogliere tutto il liquido e amalgamare.
Infine con il palmo della mano raccogliere l'impasto formando una palla.
Si deve far riposare in frigo almeno un paio d'ore avvolta nella pellicola.
Prima di usarla si lascia a temperatura ambiente per un'oretta per ammorbidirla.
Il tempo di cottura, in forno a 180°, dipende dallo spessore dei biscotti.









36 commenti:

  1. Mi spiace ma non la conscevo in nessuna veste. Bella ricetta ma purtroppo biscotti non li farò mai, sai siamo in due e poi oltre ha non essere amantissimi del dolce, io devo stare attenta produco geneticamente troppo glucosio quindi... grazie e buona giornata carissima un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. ottima questa frolla e mi dispiace per la tua amica, un bacio

    RispondiElimina
  3. Che belliii...sembrano gli oro saiwa.proverò a farli in versione gluten free...un bacione !

    RispondiElimina
  4. è il biscotto del cuore, lo mangi e ti senti subito consolata. un saluto (anche se virtuale) per ricordare la tua cara amica.

    RispondiElimina
  5. mi dispiace :( non la conoscevo ma dal post trapela la tua tristezza leggermente orgogliosa e il bene che le vuoi... i biscotti sono carinissimi e devono essere anche buoni! un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. cara non conoscevo Serena, ma è molto bello da parte tua ricordarla così
    sei un'amica dolcissima!
    Appena posso proverò la sua ricetta,
    amo fare i biscotti, anche se non sono molto brava

    RispondiElimina
  7. favolosi questi biscotti, sembrano davvero semplici da fare....piaceranno un sacco anche alla mia piccolina :)

    RispondiElimina
  8. Che buoni che sono...quasi quasi li preparo per le mie piccine!!

    RispondiElimina
  9. Mi spiace molto :-( bellissimo ricodarla con una sua ricetta, grande amica che sei!

    RispondiElimina
  10. avrei voluto ringraziarti per la ricetta e per questi biscotti davvero graziosi, ma davanti alla morte tutto passa in secondo piano...un bacio Serena, ovunque tu sia !!! :(

    RispondiElimina
  11. Mi dispiace per la perdita della tua amica, complimenri invece per i biscottini!

    RispondiElimina
  12. di certo sono deliziosi come tutte le ricette di Serena, era speciale anche se l'ho incrociata su Coqui poche volte...Un bacione e buon we....

    RispondiElimina
  13. mi dispiace per la perdita della tua amica, però la sua ricetta è veramente ottima

    RispondiElimina
  14. non la conoscevo ma da come ne parli doveva essere una persona speciale, mi unisco al tuo saluto a lei. un bacione

    RispondiElimina
  15. Buonissimi i biscottini della tua Amica! Mi spiace un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. Beh, davvero molto, molto interessante questa frolla...
    Grazie per averla condivisa
    simo

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo Serena e mi rattrista sapere che non c'è più! però ci sono le sue ricette a parlare di lei ed io che non l'ho conosciuta andrò a leggere il suo blog per poterla conoscere! Ciao Serena!
    Un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  18. p.s. hai usato un modo dolcissimo e delicatissimo per ricordare Maffo...che non ho mai avuto il piacere di incontrare "direttamente" ma che conosco grazie al web...
    s

    RispondiElimina
  19. non la conoscevo ma le tue parole mostrano un sincero affetto e un grande rispetto. mi piace questa ricetta e vado a leggermi l'altra
    un caro abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Favolosi biscotti, gradita ricetta e storia delicata di chi ha lasciato alla sua partenza tanti buoni ricordi.

    RispondiElimina
  21. Non la conoscevo nemmeno io, mi dispiace.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. non la conoscevo ma c'è sempre da scoprire, grazie

    RispondiElimina
  23. Non la conoscevo ma mi dispiace tanto e tu l'hai ricordata con leggerezza ed affetto.
    Ti mando un bacio

    RispondiElimina
  24. Mi dispiace molto , sono una lettrice del forum di coquinaria , sono venute a mancare delle personalità molto importanti nel giro di poco tempo.

    RispondiElimina
  25. Non la conoscevo ma ho fatto un salto sul suo blog e mi ha rattristata vedere quanto era giovane.

    RispondiElimina
  26. Sembrano ottimi, più ti vedo cucinare più mi vien voglia di auto-invitarmi

    RispondiElimina
  27. Buonissimi!!
    arrivo da kreattiva,
    ti segnalo il mio blog, mi farebbe piacere un tuo passaggio
    http://ideeincantate.blogspot.it/
    grazie =)
    mariella

    RispondiElimina
  28. Mi dispiace moltissimo per quanto è successo...
    Sappi che ti sono vicina :'(

    RispondiElimina

  29. Ciao compliementi per il tuo blog è bellissimo mi sono iscritta come follower se ti va passa anche da me
    a presto ciao

    http://nailartpassopasso.blogspot.it/

    RispondiElimina
  30. grazie Barbara.
    Per chi l'ha conosciuta è una grande perdita. Mancherà a tutti noi...

    RispondiElimina
  31. Le tue parole sono profonde e toccano il cuore..grazie per essere così sensibile..
    Un abbraccio
    la zia Consu

    RispondiElimina
  32. Di sicuro dal cielo Serena proverà piacere a vedere noi tutte che prepariamo le sue ricette.

    RispondiElimina
  33. mi dispiace molto per la scomparsa di Serena,anche se non l'ho mai conosciuta, dalle tue parole si capisce che era una persona speciale.Sono sicura che ora starà in un posto bellissimo e ci gurada da lassù.Ciao cara

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui