Esse di Raveo..

Cucinato da Barbara
Secondo la ricetta di Maurizio e Bepi Stefanutti, della Pasticceria “Il Fornaio” di Tolmezzo
Farina tipo “00” 500g
burro fuso e fatto raffreddare 250g
zucchero semolato 250g
uova intere 2
rosso d’uovo 1
lievito per dolci 1 bustina
semi di una bacca di vaniglia
un pizzico di sale fino.
Si impastano tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto non eccessivamente duro. Si lascia riposare per almeno un’ora, quindi lo si lavora per qualche minuto. Si fanno dei rotoli di 2 cm di diametro, si tagliano pezzi da 10 a 12 cm e si piegano a forma di “esse”, si schiacciano fino a raggiungere i 3-4 mm di spessore e si cuociono in forno a 180° per 30 minuti circa. Quando sono ben dorati si lasciano raffreddare.

23 commenti:

  1. Ciao! ma allora veniamo subito a rifare colazione!! sembrano buonissimi e friabili!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Una specie di frolla fatta con il burro fuso e raffreddato!
    Mi incuriosisce.
    Rispetto ad una normale frolla, che differenze hai notato?
    Scusa, se faccio la rompina di turno!!!

    RispondiElimina
  3. Saranno otitmi inzupapti nel caffè-latte!!!! baci

    RispondiElimina
  4. @ Manu e Silvia: benvenute!
    @ Lydia, la ricetta prevede un riposo ante cottura, ma non in frigo; rispetto ad una frolla l'impasto è molto più morbido; c'è anche una bustina di lievito, che modifica l'effetto finale!
    @ Claudia, verissimo!

    RispondiElimina
  5. perfetti per colazione e da intingere in un bel cappuccino!!

    RispondiElimina
  6. Ma sei la maga dei biscotti... buoni anche questi!

    RispondiElimina
  7. Lo sai che io vado nella fabbrica di Raveo a comperare gli originali ?
    Raveo è a meno di 20 km da Ampezzo ed è un paese molto piacevole da visitare ... quando si va a zonzo da quelle parti passiamo dalla fabbrica a fare scorta.
    Non ho mai avuto il coraggio di domandare la ricetta, la prossima volta proverò a chiedere.
    Anche questa tua versione di biscotti la devo provare.
    Mandi

    RispondiElimina
  8. Uh, che belli i biscotti con la mia iniziale!!!

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono.... e poi la s è l'iniziale del mio nome. Un'idea da copiare grazie!!!!!

    RispondiElimina
  10. Sembrano facilini da fare..beh sulla bontà non dico nulla, me ne sgranocchierei una manciata... :)

    RispondiElimina
  11. I mitici ESSE, li mangiavo da bambina, adesso li rifarò sicuramente con la tua ricetta.
    Baci

    RispondiElimina
  12. Gnam! questi biscotti devono essere deliziosi!
    li proverò!
    baci

    RispondiElimina
  13. Barbara, sono queste le ricette che si amano di più: semplimi, buone e belle!
    Brava!

    RispondiElimina
  14. Posso venire a fare colazione anche io.....sono splendidi..sicuramente friabili ed ottimi puciati....mmmhhhh
    buoniiii ciaooooo

    RispondiElimina
  15. Adoro i biscottini fatti in casa, sanno proprio di coccole! E che belli i tuoi! UN abbraccio

    RispondiElimina
  16. S = sole ...sono perfetti per la colazione corro da te ^__^.
    Ciao tesoro bacibaci.

    RispondiElimina
  17. sono magnifici!!! adoro i biscotti!! sia farli che mangiarli!! bacini

    RispondiElimina
  18. Mi incuriosiscono molto e l'aspetto è molto goloso:-)

    RispondiElimina
  19. Questi biscotti m'incuriosiscono moltissimo, li vedo proprio bene nel mio caffelatte :-) ciao e buon w.e.

    RispondiElimina
  20. Essendo della zona conosco questi buonissimi biscotti. Me li offriva sempre la nonna quando da bambina la andavo a trovare! Proverò sicuramente la tua ricetta :)

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui