Pasta melanzane e pesce spada

Cucinato da Barbara
Inizialmente ho considerato questa gustosa calamarata di melanzane e pesce spada un ricco primo piatto, ma dopo averlo fatto varie volte ho visto che è praticamente un perfetto piatto unico, accompagnatelo da una fresca insalata e da un bel frutto e non avrete bisogno d'altro!


Sapore: gusto deciso e molto gustoso, una vera bontà.
Complessità: nessuna difficoltà.
Dove l’ho trovato? Trasmissione televisiva Giovani nonne con Vittoria de Nitis.


Per realizzare questa pasta con melanzane e pesce spada avrete bisogno di:
320 g di pasta formato calamarata o altra pasta corta a vostro gusto
300 g di pesce spada in fette spesse
200 g di pomodorini datterini gialli
50 ml di vino bianco secco
300 g di melanzane
1 spicchio di aglio
10 g pinoli
Sale e pepe
Basilico
Olio per friggere (io mi trovo bene con olio di arachidi)
Olio extravergine d’oliva

Tagliate il trancio di pesce spada in dadini e rosolatelo in olio e aglio. Aggiungete delle foglie di basilico, poi sfumate con ½ bicchiere di vino bianco. Unire i pomodorini datterini tagliati in 4 (ho dimenticato nel fare la spesa che Vittoria indicava di utilizzare i datterini gialli, quindi...), aggiungete altro basilico, salate e portate a cottura, aggiungendo se dovesse servire qualche cucchiaio d’acqua calda. Completate con una macinata di pepe.


Tagliate a cubetti le melanzane e friggetele, scolatele su carta assorbente e salatele.

Cuocete la pasta secondo i tempi indicati nella confezione, scolatela nella padella con il pesce spada e mantecate. Spegnete il fuoco, unite quindi le melanzane, i pinoli debitamente tostati in padella e altro basilico fresco.

Pronti in tavola!

6 commenti:

  1. un primo piatto gustosissimo, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Un piatto ricchissimo e sì assolutamente un piatto unico dove il pesce, la pasta e la verdura si rincorrono in un girotondo di profumi e sapori

    RispondiElimina
  3. ha un aspetto davvero delizioso, mai provato abbinamento melanzane e pesce spada ma sono curiosa

    RispondiElimina
  4. Come non anmare un piatto cosi , grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  5. I like what you guys are up too. This type of clever work and exposure!
    Keep up the fantastic works guys I've included you guys to our blogroll.

    RispondiElimina

Questo form raccoglierà il tuo nome (se commenti con un account Blogger pubblica il link al tuo profilo) e il contenuto del messaggio, così che si possa tenerne traccia dei commenti postati sul sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché vengano conservati questi dati.

...