Crostoni con porcini ed emmentaler

Cucinato da Barbara
Un delizioso connubio, caldo e gustoso, perfetto per i primi freddi di questo autunno!


Per realizzarlo vi occorreranno: 150g di furnghi porcini, anche surgelati, 5 fette di pane, 80g di Emmentaler DOP, il formaggio svizzero con i buchi, aglio, prezzemolo, olio extravergine d'oliva, vino bianco secco, sale e paprica.

Si comincia con il passare qualche minuto sotto il grill del forno le fette di pane, dopo averle passate con uno spicchio di aglio tagliato a metà e cosparse con poco olio.

Poi si tagliano a pezzi i funghi porcini e si trifolano in padella con olio, sale, aglio e prezzemolo tritato. Si spruzzano quindi con un po' di vino bianco secco e si portano a cottura a fuoco moderato.
Una volta pronti si suddividono sulle fette di pane, si spolverano di paprica e si cospargono con filetti di Emmentaler, ripassandoli ancora per qualche minuto in forno per far sciogliere l'Emmentaler.

I crostoni si servono caldi e croccanti, per far risaltare al massimo il gusto dell'Emmentaler, la cui pasta è elastica, di colore giallo intenso e con un'occhiatura rotonda, quasi a forma di ciliegia e che deriva dal processo di lavorazione causata dall'anidride carbonica che si sviluppa nel processo di fermentazione.

Da non confondere con il Gruyère DOP, che prende il nome dalla regione in cui nasce, la Gruyère nel canton Friburgo, che invece è un formaggio compatto, con una nota di fondo più o meno salata e via via che la stagionatura aumenta il colore diventa più intenso ed anche il sapore assume più carattere, con predominanza di sapori fruttati che possono variare a seconda della zona di produzione.

Con questa ricetta partecipo al contest #noiCHEESEamo! organizzato da Formaggi Svizzeri e da Teresa del sito Peperoni e Patate, che vede protagonisti due formaggi svizzeri d'eccellenza: l'Emmentaler DOP e Le Gruyère DOPE' una ricetta ormai considerata "di famiglia", visto che è stata una delle prime ricette che ho preparato per l'allora fidanzato, oggi felice marito tanti e tanti anni fa. Una ricetta semplice (avevo 22 anni e praticamente nessuna esperienza) che grazie alla bontà delle materie prime utilizzate non richiede grande lavoro o conoscenza.



9 commenti:

  1. Ottimi questi crostini, emmentaler buono lo uso spesso ma preferisco il gruyere. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Che delizia! Cosa c'è di più buono dei funghi porcini?

    RispondiElimina
  3. Uh, wow!!! Me ne farei fuori un bel vassoio intero!

    RispondiElimina
  4. wowow stasera preparo proprio questi favolosi crostoni che ci hai proposto

    RispondiElimina
  5. sarà facile ora concedersi un ricco spuntino grazie alla tua illustrazione.

    RispondiElimina
  6. con un ingrediente base cosi eccellente per forza che si ottengono piatti buoni e genuini :D fa proprio venire l'acqua in bocca

    RispondiElimina
  7. questa ricetta è davvero invitante,facile da preparare,veloce e soprattutto gustosissima..adoro i porcini e l'emmentaler fuso è una golosità unica

    RispondiElimina
  8. i tuoi crostini con emmentaler sono molto invitanti, da amante dei funghi porcini non posso fare altro che prendere nota della ricetta

    RispondiElimina
  9. quasi quasi me li preparo stasera per cena: ho giusto giusto un avanzo di emmentaler dop! baci e in bocca al lupo!

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui