La zuppa di cipolle

Cucinato da Barbara
Questo piatto, insieme alle uova alla coque, agli spinaci all'olio e limone e alle mele al forno compone il menù del pranzo per il giorno 22 gennaio nel libro "Menù per un anno" di Erina Gavotti, edizione 1970. E' così che ho imparato a realizzare la zuppa di cipolle e la trovo talmente buona, da averla modifica... poco poco poco!


Vi occorreranno: 2kg di cipolle (non è specificato, io uso le cipolle ramate di Montoro), 1 pane in cassetta (sostituito con pane casareccio), 1 bicchiere d'olio, 130g di burro (uso quello chiarificato), 6 cucchiai colmi di asiago stravecchio grattugiato DOP, 1lt e 1/2 di brodo, sale.

Pulite le cipolle e mettetele intere sotto l'acqua corrente per una mezz'ora. Tagliatele a fettine, fatele cuocere con 80g di burro, l'olio ed il sale coperte, a fuoco molto moderato, per un'ora circa. Devono macerare e rimanere bionde e morbide. Fate tostare in forno il pane tagliato a fette. Preparate sei piccole pirofile imburrate; mettete in ciascuna 2 fette di pane e versatevi sopra qualche cucchiaiata di cipolle, poi una asiago stravecchio grattugiato; versate 2 mestoli di brodo, aggiungete pezzetti di burro, infornate per 10' a 200°C e servite.
46 Commenti
Tweets
Commenti facebook

46 commenti:

  1. Io sono golosissima, ma questa zuppa di cipolle è meglio di tutti i dolci del mondo messi insieme. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi trovi perfettemante d'accordo Babi: non la faccio troppo spesso, perchè rischio di mangiarmi molto più di una porzione!!!

      Elimina
  2. Buona! mi piace tanto la zuppa di cipolle; è un po diversa da quella che faccio io e penso di provarla. Buona inizio di settimana e cari saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, se la provi fammi sapere! Buon inizio di settimana anche a te!

      Elimina
  3. Ce l'ho anch'io quel libro! E' stato uno dei miei primi libri di cucina e l'ho letteralmente disfatto a furia di sfogliarlo. Ma la zuppa di cipolle l'avevo letta ancora prima, su vecchissimo numero di Grazia, ed escludeva tassativamente l'uso del parmigiano. A me però con il parmigiano piace ancora di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dede! Non sto a dirti le disastrose condizioni del mio, di libro! Si vede proprio che è stato molto molto utilizzato! Concordo con l'uso del parmigiano, gli da quel tocco in più!

      Elimina
  4. buonissima, è il mio piatto preferito e secondo me è ancora più buona con una passata di olio Laudemio a crudo. devo provare la tua ricetta, che così non l'ho mai fatta...
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Ti assicuro che è moooooooolto più buona senza la passata di olio a crudo, in questo caso ci sono già dei bei fiocchetti di burro a dare la giusta dolcezza!

      Elimina
  5. Adoro le cipolle anche se ultimamente non le sto digerendo più bene! Però questa zuppetta la mangerei volentieri.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste sono state dapprima in acqua corrente e poi cotte molto lentamente: così sono sicuramente più digeribili (anche se il burro presente non aiuta!).

      Elimina
  6. Ciao Barbara!!!!ha un aspetto splendido!!!!!!davvero degno di un ristorante parigino;-)Bravissima!!!

    RispondiElimina
  7. ciao
    buongiorno
    http://laracroft3.skynetblogs.be
    http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  8. Adoro la zuppa di cipolle!! e mi hai fatto venire in mente che non la mangio da tanto, troppo tempo!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono capitata al momento giusto allora?!!! :)

      Elimina
  9. Anch'io amo la zuppa di cipolle...non vedio l'ora di provare la tua versione!
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la provate, fatemi sapere, mi raccomando!!

      Elimina
  10. Io e il mio compagno amiamo le cipolle...e siamo sempre alla ricerca di ricette in cui sono le protagoniste! Ci ricordano molto la cucina semplice di una volta...delle nonne! :) Questa me la salvo :) Chissà come vengono con le cipolle rosse ;) Buona serata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mio modesto parere viene buonissima anche con le cipolle rosse! Buona serata anche a voi!

      Elimina
    2. Secondo me viene buona anche con le cipolle rosse! Grazie e buona serata anche a voi!

      Elimina
  11. una vera bontà!!! ti va di partecipare al io contest??
    http://blog.giallozafferano.it/lacucinaleggera/contestiamo-insieme-a-piedi-nudi-nel-parco/
    ciaoo Francesca

    RispondiElimina
  12. darei un braccio per averne un mezzo chilo....
    la foto si vede,e era vedi anche dei piccoli cuoricini che sarei io!!!
    ciao barbara2.... ormai nei secoli dei secoli....
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica Unica e Sola :)))))))))))))))

      Elimina
  13. mai mangiata ma sembra proprio invitante!!! da provare insomma :)

    RispondiElimina
  14. Che gustosa questa zuppa!!! Io Amo troppo le cipolle!!!

    RispondiElimina
  15. CHe buona questa zuppa! adoro i piatti cipollosi e questa zuppa calda e fumante dev'essere squisita!

    RispondiElimina
  16. Troppo buona la zuppa di cipolla, proverò la tua versione,mi sembra gustosa!Ciao

    RispondiElimina
  17. Ogni regola è stata rispettata alla perfezione!!! :D
    Ti ho inserita nell'elenco delle ricette partecipanti!
    Complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  18. Tommy va matto della zuppa di cipolle. Prendo nota e nei prossimi giorni gli faccio una bella sorpresa facendogli trovare questa zuppa nel piatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se vi è piaciuta Ilaria!

      Elimina
  19. Adoooro la zuppa di cipolle!! la tua mi sembra perfetta!! bello anche il libro del 1970, sono piccoli tesori da custodire!! baci!

    RispondiElimina
  20. Il mio ragazzo ne andrebbe matto. Adora le cipolle. Buona! :)

    RispondiElimina
  21. Squisita questa zuppa, devo provarla anch'io!

    RispondiElimina
  22. La provo certamente, ma magari aspetto una giornata fresca!

    RispondiElimina
  23. la zuppa di cipolle l'ho mangiata solo una volta a arigi, provo a rifarmela per rivivere quelle atmosfere, un abbraccio

    RispondiElimina
  24. mi piace assai è un po' di tempo che non la faccio, ora non ho più scuse, grazie di avermela ricordata!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  25. é da mò che la voglio provare! deliziosa

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...