Rubatà al rosmarino

Cucinato da Barbara
I Rubatà sono grissini molto particolari, aromatizzati al rosmarino!



Per realizzarli vi occorreranno: 250g farina 00, 10g semolino, 7g lievito di birra, 5g sale, 25g olio extravergine d'oliva, 160g acqua, 10g rosmarino tritato.

Sciogliere il lievito in una parte d'acqua ed unirlo gradatamente alle farine, precedentemente mescolate.

Aggiungere sale, olio ed il resto dell'acqua, poi lavorarlo come insegna Richard Bertinet nel suo libro "Pane" da cui questa ricetta prende spunto, nell'impastatrice con il gancio, per circa 6-7 minuti.

Trasferite l'impasto in una ciotola infarinata, dandogli la forma di una palla e fatelo riposare, coperto con un canovaccio e al riparo da correnti d'aria, per circa un'ora (dipende comunque dalla temperatura della cucina).

Riprendete quindi l'impasto e appiattitelo creando un rettangolo alto circa 2 centimetri. Spolverizzate con il rosmarino tritato (o, se preferite, con sesamo, oppure noci tritate o un trito di olive taggiasche), premendo con le mani per farlo aderire. Piegate un terzo dell'impasto su se stesso verso il centro e poi piegate su se stesso anche il lembo rimanente. Schiacciate nuovamente l'impasto e tagliatelo a strisce di circa 1cm di larghezza.

E siccome in torinese rubatà vuol dire rotolato, tirate e attorcigliate su se stessa ciascuna striscia. Ponete poi i grissini così formati sulla placca antiaderente o foderata da carta forno e lasciateli riposare ancora 30 minuti, prima di infornarli a 200°C per circa 20 minuti.

30 commenti:

  1. Ma che meraviglia i tuoi grissini. Li adoro aromatizzati al rosmarino...sono perfetti. Un bacio, buon week end

    RispondiElimina
  2. Ciao! buonissimi e croccanti questi grissini! particolare il tocco che dà il semolino nell'impasto!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Grazie per la ricettina assolutamente sfiziosa e quindi da fare... ma grazie anche per il contest! In bocca al lupo, spero che il tuo sarà il blog fortunato!
    Ciao

    RispondiElimina
  4. A me piacciono tantissimo!! e sembra facilissimo farli! :-)))) smack e buon w.e.

    RispondiElimina
  5. Visto che io amo più il salato che il dolce, mi ripropongo di farli: poi ti farò sapere...
    salutoni e buona cucina. lilla

    RispondiElimina
  6. splendidi! sembrano usciti dal panificio!! complimenti!

    RispondiElimina
  7. Buoni, buoni, buoni ... segno la ricetta. Un bacio

    RispondiElimina
  8. Io non ho mai preparato grissini in vita mia... prima o poi dovrò provare... intanto sbircio i tuoi che sono davvero favolosi ;)

    RispondiElimina
  9. Ciaooo Barbara, che belli questi grissini e grazie per la tua partecipazine alla raccolta, se ti va ti aspetto ancora eh!
    baci e buona giornata.

    RispondiElimina
  10. questi rubatà sono semplicemente meravigliosi, non so se avrò il coraggio di provarci anch'io

    RispondiElimina
  11. Davvero molto buoni, qui da me andrebbero alla grandissima!

    RispondiElimina
  12. Ottimi!!! Come accompagnamento ai salumi o anche da soli...da mangiare al pomeriggio...grande idea...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  13. Bellissimi questi grissini, quelli con il trito di olive devono essere super!

    RispondiElimina
  14. Ciao Barbara, ho provato anche io a farli una volta .. con risultati deprimentissimi .. chissà che con queste due indicazioni non mi vada meglio ... ho davvero brutte esperienze con i grissini !!!! Ma mai arrendersi !!! Manu

    RispondiElimina
  15. Dillo che li hai presi in panetteria!?!Ma sono bellissimi!!Non vale anche io voglio farli così perfetti!!

    RispondiElimina
  16. ciao Barbara
    ho visto se ero tua sostenitrice e lo sono con tutti i miei tre blog..
    Grazie di partecipare al gioco..
    A presto Lu

    RispondiElimina
  17. ciao Barbara, bellissimi questi rubatà !! proverò con le noci, a casa mia il rosmarino é bandito !!

    RispondiElimina
  18. Lieta vi siano piaciuti!!
    @ Luna, grazie a te!
    @ Betty sto panificando, se mi riesce altrettanto bene ti mando un'altra ricetta!!
    @ Dede provaci non sono affatto difficili: sai quanto la mia manualità sia scarsina, quindi fidati!!
    @ Forchettina, riprovaci con questa ricetta, funziona!!
    @ Ambra.. ehehehe... ho fotografato solo quelli che sono venuti più bellini: gli altri erano buoni, ma non altrettanto belli!
    @ Lucia, grazie a te!!

    RispondiElimina
  19. Sono proprio invitanti questi rubatà al rosmarino, voglio provare a farli!
    Il rosmarino lo uso abbastanza in cucina, perciò saranno molto graditi da tutti!
    Ti seguo volentieri, a presto:-)
    Gabry

    RispondiElimina
  20. oddio li voglio fare ma non ho l'impastatrice, a mano vengono bene ugualmente vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Stefania, ci vuole solo tanto olio.... di gomito!! :-)

      Elimina
  21. che goduria con una fetta di crudo arrotolata !Buon we cara, un bacione....

    RispondiElimina
  22. da mangiare uno dietro all'altro con tanto bel salame!

    RispondiElimina
  23. rubatà??? non conoscevo questo nome! ma mi piace, io gli chiamo più volgarmente grissini...:)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Mi manca il semolino. ma appena posso voglio provarli. Complimenti.

    RispondiElimina
  25. Ottimi Barbara da sgranocchiare in qualsiasi momento della giornata! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  26. Barbara i grissini li ho fatti una sola volta e non erano un granché, proverò con questa tua bella ricetta.
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  27. Molto belli questi grissini, sono davvero sfiziosi!

    RispondiElimina
  28. i grissini per me sono deleteri!!! ne mangerei a kili al giorno, poi aromatizzati al rosmarino sono i miei preferiti :-) un abbraccio, Ros

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui