Una cena al Cardinal Moran a Roma

Cucinato da Barbara
Grazie ad un deal di Groupon ieri sera abbiamo scoperto un'oasi di pace nel cuore di Roma, il Ristorante Cardinal Moran. In via Cernaia, nel quartiere di Castro Pretorio, a due passi dalla Metropolitana e quindi facilmente raggiungibile, contornato dai più bei palazzi di Roma, il ristorante si affaccia su un cortile all'aperto, circondato da un chiostro.

Accompagnati al tavolo che avevamo prenotato su Mytable, abbiamo avuto modo di gustare un menu gourmet eccellente, con un ottimo servizio ed un personale qualificato e attento alle nostre esigenze, che ci ha fatto sentire veramente gli ospiti d'onore della serata. Avendo scelto un giorno feriale per la nostra cena, al nostro arrivo il ristorante era semivuoto, ma si è poi riempito a mano a mano che la serata proseguiva.



Durante la cena, oltre al gentilissimo cameriere che ci ha subito servito una flute di prosecco di benvenuto, siamo stati consigliati dal sommelier, attento e riservato.

L'antipasto assortito che ci è stato servito, su di un bellissimo piatto a specchio, era una composizione di salmone affumicato e ricotta su soffice pesto di rucola, un carciofo stufato ripieno di mozzarella filante su zuppetta di patate e porri, un ricciolo di pane croccante con alici in salsa di burrata con colatura di alici e pomodori secchi, accompagnato da un calice ciascuno di vino Frascati Castel Vecchio




Avendo possibilità di scelta tra i numerosi primi piatti abbiamo optato per quelli che poi sono stati dei paccheri con vongole veraci, cotti perfettamente al dente e molto gustosi ed un cremoso risotto di Vialone nano con carciofi e salsicce, perfettamente mantecato al parmigiano, entrambi serviti caldi e ad un perfetto punto di cottura.




Anche per i secondi piatti c'è stata la possibilità di scegliere: noi abbiamo optato per una deliziosa  suprema di pollo, umida e tenera, farcita con mozzarella e patate arrosto scalogno e timo ed un saporitissimo  filetto di manzo brasato al Barolo. Al tavolo accanto al nostro ho invece sentito magnificare il  petto d'anatra in due cotture scottato ai sentori di anice stellato servito su purea di ceci con marmellata di arance, che non mancherò di provare alla nostra prossima cena in questo magnificente ristorante.


Per i dolci non abbiamo saputo resistere ad una cheese cake ai frutti di bosco e ad un più tradizionale 

cannolo siciliano con frutta candita e ricotta, anche se sono certa che la prossima volta che andrò in questo

meraviglioso ristorante non mancherò di provare la loro sublime panna cotta con composta di pere Abate e limone.


Arrivederci a presto Cardinal Moran e grazie per averci regalato questa meravigliosa serata!

1 commento:

  1. Quante cose buone !! Stupendo quell'antipasto! Da tenere in considerazione questo ristorante, per la prossima volta che capiteremo a Roma :) Buona giornata, a presto!

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...