Come calcolare la gradazione alcolica

Cucinato da Barbara
Vi siete mai chiesti quale sia la gradazione alcolica dei liquori che preparate a casa? Io me lo sono chiesto per il mio Limoncello, ma anche per la crema di limoni o il liquore all'anice o il liquore di ciliegie!

Detto... fatto!
La gradazione alcolica corrisponde in pratica alla percentuale (in volume e non in peso) di alcol presente nella bevanda.

Essendo espressa in volume, questa percentuale deve tener conto di quanto aumenta il volume del liquido in seguito all'aggiunta dello zucchero: in pratica, per calcolare questo aumento di volume, è necessario considerare il peso specifico dello zucchero che è 1,6 kg/lito.

Volete calcolare la gradazione alcolica del mio Limoncello?

Dal valore suddetto, con una semplice formula inversa, si ottiene che l'aumento di volume per l'aggiunta di 0,8 kg, ossia 800g di zucchero (la dose del mio limoncello) è pari a 0,8/1,6=0,5 litri, cioè 500ml.

Il calcolo della percentuale di alcol del mio Limoncello a questo punto è semplice: 1000ml di acqua + 1000ml di alcol + 500ml dati dallo zuchero = 2500ml di bevanda totale e la gradazione alcolica in volume è perciò: 95x1000/2500=38% ossia 38°. Formula corretta grazie alle indicazioni di Prisca Traversa.

Abbastanza alcolico, non credete??

Altri liquori che trovate nel mio blog: la Crema di limoni, il Limoncello amalfitano, il Liquore di noccioli di ciliegia ed il Liquore all'anice.

Integro il post con due interessanti link:
Formula per riduzione/aumento grado alcolico liquori
Programma in excel per ottenere una voluta gradazione alcolica ad un liquore


46 commenti:

  1. wau utilissimo questo tuo post, io metto di solito 600-700 grammi di zucchero e quindi più alcoolico ancora..
    grazieeeeee

    RispondiElimina
  2. Molto, molto interessante...Grazie per la condivisione!
    simo

    RispondiElimina
  3. interessante grazie per averci reso partecipi buona giornata

    RispondiElimina
  4. Grazie! Me lo sempre chiesto anch'io ma non sapevo come fare per determinare l'alcolicità! Ora lo so!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Utilissimo post, grazie! Proprio oggi la nostra rubrica di cucina regionale è dedicata ai liquori… Buona serata!

    RispondiElimina
  6. Barbara, mica ci avevo mai pensato!!! bello, bello!

    RispondiElimina
  7. Complimenti in questo blog ho trovato delle ricette davvero interessanti!Da oggi hai una nuova fan!Se ti va passa a trovarmi nella mia cucina,mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
  8. Molto interessante!
    Io non mi sono mai cimentata nella realizzazione di alcolici fatti in casa, ma mia mamma si: glielo dirò sicuramente!
    Buona domenica!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  9. grazie per le preziose info, buona giornata, un bacione!

    RispondiElimina
  10. cavolo ma questo é davvero un'utilità!

    RispondiElimina
  11. La cosa è interessante, me la devo studiare con un po' di calma...

    RispondiElimina
  12. utilissimo il tuo post, me lo sono stampata :D

    RispondiElimina
  13. questo è un post utilissimo eprchè io amo molto fare in casa i liquori!!! l'ho salvato sul mio pc, un bacione e grazie

    RispondiElimina
  14. molto utile questo tuo post, io sono astemia ma al limoncello soprattutto home made non so dire proprio di no! grazie!

    RispondiElimina
  15. Non so chi ha copiato da chi... http://www.ricettedioggi.com/ricetta/calcolare-la-gradazione-alcolica/2012/09/03

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo, il link che riporti è un "copia ed incolla" dal mio blog, quindi... è abbastanza semplice capire chi ha copiato chi... non credi?

      Elimina
  16. Suficiente 38º, me gustaría hacerlo, a mi marido le encanta, cuando va algún amigo a Italia siempre le pide que le baje alguna botella. Un beso.

    RispondiElimina
  17. Ciao, innanzitutto bravo e complimenti. Stavo appunto cercando un modo per calcolare la gradazione alcolica e mi sono imbattuto sul tuo blog. Premetto che sono una capra in matematica, alla fine fai 950x100/2500, cosa sarebbe 950? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaetano!
      Dunque 950x100=95.000
      95.000:2500 = 38
      :)

      Elimina
    2. È vero che sono una capra ma fino a lì ci arrivo ;-). Io volevo sapere il dato 950 cosa sarebbe. 2500 è la quantità complessiva, 100 serve a calcolare la percentuale, e 950?

      Elimina
    3. Perdonami!!!!!!! :)
      950 è il volume dato dalla gradazione dell'alcool utilizzato (in questo caso a 95°).

      Elimina
  18. Se per ottenere una gradazione più bassa,aggiungessi 500 ml di acqua,la ricetta sarebbe lo stesso buona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presumo di si, ma non posso dartene certezza, perchè non l'ho mai provato con una maggiore quantità di acqua!

      Elimina
  19. Buongiorno, ho trovato molto utile il tuo post, anche se, secondo il mio parere la Formula è sbagliata, Ti spiego perchè:

    Supponiamo che tu decida di rifare il tuo limoncello con meno alcool quindi anzichè usare 1000 ml di alcool ne useresti solo 100 ml, per logica di fatto il limoncello dovrebbe avere un grado alcolico minore... giusto?

    Quindi riportando la tua Formula con solo 100 ml di alcool dovrebbe essere

    1000 ml di acqua + " 100 " ml di alcool + 500 g di zucchero= 1600

    950*100/1600= 59 % ...come è possibile meno alcool si usa e piu alcolico?

    Secondo la mia opinione hai fatto tutto giusto ma ha sbagliato la formula finale: 950*100/peso totale.

    che esattamente dovrebbe essere: 95 e non " 950 "

    Riportando correttamente la tua Formula:

    1000 ml di acqua + 1000 ml di alcool + 500 g di zucchero= 2500
    95*100/2500 = 3,8°

    Questo è solo un mio parere, ma può darsi che mi sbagli.
    Comunque grazie mille, mi è stato molto d'aiuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cris, vedo di studiare... meglio! ;)

      Elimina
    2. Allora, io sono un chimico e ve lo dico io!
      la formula è V(alcol)/V(totale)x100=%di alcol equivalente anche ai gradi °
      Cioè dal vostro esempio risulta siccome l'alcool è al 95%......... 1000x(0,95)/2500x100=38%=38° tè capi??
      se invece l'acool fosse assoluto 100%, la formula sarebbe 1000x1x100/2500=40%=40° ma l'alcol assoluta costa circa 500 euro al litro perché sopra i 95° forma un azeotropo e non è più possibile ottenerlo con i metodi classici...caro vi costerebbe stò limoncello neanche al grand Hotel....

      Elimina
    3. Anonimo non so dove tu acquisti.... ma ti posso garantire che OGGI l'alcool etilico da melasso a 96.5 gradi costa 0.68 € anidro (pari a 0.705 €/litro), mentre quello assoluto a 99.9 gradi costa poco più di 1 €/litro. Se a questi aggiungi aggiungi il costo bottiglia (0.4 € ed è già cara) + tappo ed etichetta (0.1 € abbondando) + cartone (0.15 € da dividere per le 6 bottiglie contenute) + varie: manodopera, trasporto e costi nascosti (esageriamo metendo 2 €) arriviamo ad un costo di 3.53 € alla bottiglia + 10,3552 € di tassa + 70% di aumento del supermercato = 23.60 € la bottiglia che però rende nettamente di più del solito alcool a 95°. Per arrivare ai tuoi 500 € al litro credo manchino solo pochi centesimi non credi? La tua formula matematica sulla carta è corretta però da chimico dovresti sapere che l'alcool assoluto non può essere venduto al pubblico, che più dell'80% della produzione è di tipo sintetico e viene usato nel campo cosmetico. Per i campi alimentari si osa alcool tra 96.0 e 96.6° (si tende a stare sempre tra 96.2 e 96.5), per il campo farmaceutico si usa anche quello assoluto. L'azetropo negativo da te menziotato a livello industriale non si forma in quanto sono produzioni a ciclo continuo con temperature controllate il che comporta che non raggiungendo la temperatura necessaria questo venga bloccato sul nascere.
      Fatta quindi la lezione di chimica... non credi sia fuori luogo il tuo post. Molte persone vorrebbero fare semplicemente un buon prodotto artigianale capendo cosa stanno facendo. Questa è passione e questa non ha un prezzo, lo fai per il gusto di vedere se riesci a farlo e sei soddisfatto del risultato. Se guardi i costi ti garantisco che se dessi un costo al tuo tempo (come fossi un dipendente) ed all'usura degli attrezzi tutto quello che fai in casa costerebbe di più... ma vuoi mettere poter dire "l'ho fatto io!"
      Ps: qualora non lo sapessi, per dare un "valore" alle mie parole ed ai prezzi indicati: il mio lavoro è Chimico Alimentare specializzato in Liquori e prodotti dolciari da forno

      Elimina
    4. marco io ho dell'alcool etilico al 99,9% posso farci il limoncello? quanta acqua e quanto zucchero dovrei metterci?

      Elimina
    5. Ciao Antonella, io uso un alcool a 95° adatto al consumo alimentare, non so se l'alcool etilico 99,9° sia o meno per uso alimentare.

      Elimina
    6. Ciao Antonella,
      Wow hai trovato dell'alcool assoluto ad uso alimentare. Mi domando dove tu possa averlo acquistato visto che per legge al consumatore può essere venduto al massimo a 95%.
      Se riesci ad essere più precisa nei tuoi gusti formuliamo il prodotto seguendo le tue direttive altrimenti considera che per avere 1 litro a 95 gradi devi prendere 0,95 litri del tuo alcool ed aggiungere 50 ml di acqua.
      Se hai bisogno scrivimi. Ciao

      Elimina
    7. secondo la formula di Barbara con il mio alcool al 99,9% dovrei avere un limoncello con gradazione al 40%.....che dite va bene?

      Elimina
    8. LIMONCINO 30°
      %VOL KG IDRATO ANIDRO
      Zucchero 1,03845 0,6542235
      Acqua 1,878725449 1,878725449
      Alcool 99,9 0,845570571 1,051051051 1,05

      TOT 30 3,76274602 3,5 1,05
      Facendo il calcolo (Anidri totali / Litri di prodotto)x100 = grado miscela
      (1.05/3.5)x100 = Alc. 30% Vol.

      Unico dato non certo: il peso espresso in Kg del tuo alcool (purtroppo non sono in ufficio e non sono in grado di calcolarlo in remoto).
      Questa ricetta secondo me è un buon connubio tra gradazione e dolcezza.
      La miscela acqua + zucchero è da preparare a FREDDO non scaldare l'acqua (l'ideale sarebbe lavorare a 20°C ma con un minipimer ad immersione risolvi in ogni caso il problema).
      Per l'infusione: segui la tua ricetta di alcool e scorze di limoni; aggiungi un pochino di arancia per dare colore e "arrotondare" il gusto (massimo il 10% in aggiunta ai limoni), la cannella per quantità piccole è meglio escluderla piuttosto che uccidere il gusto agrumato. La "parte bianca" degli agrumi NON deve essere messa in quanto in infuso oltre a rilasciare delle sostanze rendono il prodotto amaro.
      Ovviamente se ritieni essere troppo forte aggiungi acqua in proporzione.
      Ti consiglio di aggiungere la miscela acqua e zucchero all'alcool.... non metterla tutta in modo da essere in tempo per aumentare la gradazione senza dover acquistare altro alcool (ovviamente meno miscela acqua+zucchero metti più forte sarà il limoncello).
      I 3.5 litri di prodotto finito sono calcolati secondo le tabelle internazionali delle contrazioni, considera però che temperatura e metodi di miscelazione possono far variare tale dato.
      Se userai questa formulazione ti chiederò: 1) posologia usata 2) giudizio 3)una foto del prodotto finito a riposo appena fatto + una foto a distanza di qualche mese (o comunque dell'ultima bottiglia)
      Questo perchè in base al viraggio del colore andremo, se la ricetta ritieni essere di tuo gusto, a calibrarlo per renderlo stabile nel tempo utilizzando prodotti totalmente naturali (ex cartamo, carotene, etc)
      Spero di esser stato esaustivo.... buona bevuta.

      Elimina
    9. marco sei stato mooolto esaustivo e utile, ma forse troppo preciso per la mia ignoranza!!! non ho capito bene quanta acqua e quanto zucchero devo mettere su 1 lt di alcool al 99.9 %....tutto il resto delle indicazioni sono molto chiare!
      aspetto una tua risposta per procedere

      Elimina
    10. 1 Kg di zucchero sciolto in 1.88 litri di Acqua (o 1.88 Kg di acqua)
      ciao

      Elimina
  20. anonimo...m'a suchi!!!

    RispondiElimina
  21. ciao ma se nel "bombardino" oltre all'alcol 95°, aggiungo anche del rhum 38°? vanno sommati? grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domanda interessante a cui però non so rispondere: probabilmente se il Rhum aggiunto non è in quantità consistente non varia la gradazione alcolica. Ma se, ad esempio, tu sostituissi l'acqua presente in una ricetta con il Rhum a 38° allora si che la gradazione alcolica aumenterebbe... credo! Spero che Marco o chi ne sa più di me passando da queste parti sia in grado di risponderti adeguatamente!

      Elimina
    2. Ciao Ross e ovviamente ciao Barbara. Partiamo dal presupposto che il vero Bombardino non contiene alcool ma panna, zabaione caldo, brandi o whisky o rum e caffè. D'ogni modo ti posso dire che in tutti i casi se togli alcool ed aggiungi qualsiasi altra sostanza la gradazione diminuisce. Un esempio pratico: la prima bevanda ha 0.5 litri di alcool + 0.5 di altre sostanze (analcoliche: acqua, zucchero, uova , caffè etc) il grado sarà di Alc. 47.5 % Vol. La seconda bevanda poniamo sia composta da 0.45 di alcool +0.05 di Rhum + 0.5 di altro: il grado sarà di Alc. 44.65 % Vol. Come vedi togliendo anche solo pochissimo alcool la gradazione è scesa di 3 punti circa. Come dice Barbara se tu lasci invariata la quantità di alcool ed al posto di un analcolico mettessi Rhum la gradazione in automatico aumenterebbe.
      Ciao e buon 2016 a tutti

      Elimina
    3. Grazie Marco e buon inizio d'anno!

      Elimina
    4. Ross ti copio incollo la risposta ricevuta in un forum, con relativo link

      Il problema che poni non è difficile ma dipende dalle modalità operative: provo a risponderti in maniera generale, poi prova ad applicare al tuo caso:

      se l'aggiunta di rum (o qualsiasi altra soluzione alcolica) avviene in sostituzione di un ugual volume di acqua allora il grado alcolico del "limoncello" finale sarà più alto di quanto ti aspettavi, perchè nel prodotto finale c'è una quantità maggiore di alcol ( quello del rum + quello dell’alcol a 95°) nello stesso volume di limoncello;
      se l'aggiunta di rum la fai sul prodotto finito, dopo diluizione con acqua, il risultato finale dipende da quanta acqua avevi aggiunto e che tenore alcolico ti eri proposta di ottenere: se il grado alcolico raggiunto era già inferiore a 38° allora aggiungendo rum lo "rinforzi" un po' ( ma il risultato non sarà mai più 38°); se invece il grado di partenza era maggiore allora lo diluisci, senza però scendere sotto 38°; in ogni caso più ne aggiungi e più ti avvicini a 38°.
      Puoi approssimativamente calcolare il grado alcolico finale del tuo prodotto così:

      [95 x (litri alcol 95°) ]+[(gradazione rum) x (litri rum)] ; dividi poi il risultato di questo calcolo per
      (litri alcol 95°)+(litri rum)+(litri acqua).

      Il calcolo si applica anche se non usi rum o non usi acqua, basta mettere 0 nel volume corrispondente; per rum si intende qualsiasi prodotto contenente alcol; se usi oltre all’acqua altri liquidi non alcolici somma i loro volumi a quelli dell’acqua.
      http://www.zetalab.biz/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2849

      Elimina
  22. Attenzione! Il peso dello zucchero non corrisponde al suo volume. Se mettete 1000 di alcool+1000 di acqua + 500 gr di zucchero non fa 2500 ma 2312 perchè 500 gr di zucchero danno 312 ml(500/1,6). Chiaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco, provvederò a correggere la formula!

      Elimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui