Curry di spinaci

Cucinato da Barbara
Trovare gli spinaci nella cassetta settimanale dell'Azienda Feresin è stata l'occasione per realizzare questo meraviglioso curry seguendo le indicazioni di Jamie Oliver. Se anche voi, come la sottoscritta, non avete la possibilità di reperire il formaggio paneer agevolmente, più in basso trovate le indicazioni per farvelo a casa partendo da un latte intero di ottima qualità e limone o aceto.


Gli ingredienti necessari per questa ricetta sono davvero pochi, occorrono:
90g di anacardi
1 cipolla gialla di media grandezza
1 cucchiaio di pasta di curry
2 cucchiai d'olio
300g di spinaci
200g di formaggio paneer
1 cucchiaio di aceto di vino rosso

Cominciamo la ricetta tostando due manciate di anacardi. Una volta dorati, rovesciate in un mortaio a freddare.

Rimettete la padella sul fuoco e aggiungete una cipolla dorata affettata finemente, 1 cucchiaio raso di pasta di curry e due cucchiai d'olio, sentirete che profumo!!!

Tagliate a cubetti il formaggio e controllate le cipolle, che si staranno caramellando.  Aggiungete quindi l'aceto di vino rosso ed i cubetti di paneer, mescolando accuratamente. Versate gli spinaci puliti ed a cui va tolto una parte del gambo: si accostano benissimo alle spezie, hanno un sapore ferroso, fresco e delizioso!

Nel frattempo gli anacardi si saranno raffreddati quindi pestateli così da ottenere pezzi più grandi e più piccoli e creare un contrasto di sapori e consistenze.

Tenete un po' di anacardi per completare il piatto e aggiungetene metà alla padella con gli spinaci. Una volta cotti gli spinaci siamo pronti per andare in tavola completando con gli anacardi messi da parte ed un filo d'olio.

In tavola!

Ops stavo per dimenticare… e se, come me, non trovate il formaggio Paneer nei negozi vicino a voi? Facile, fatelo in casa!

Per un panetto di formaggio Paneer ho utilizzato 2lt di latte fresco intero di qualità, 4 cucchiai di aceto (o limone) e mezzo cucchiaino di sale.

Ho versato il latte nella casseruola, portato ad ebollizione ed aggiunto fuori dal fuoco l’aceto o il succo di limone: il latte dovrebbe iniziare a cagliare immediatamente. Lasciatelo riposare per 10 minuti ed osservatelo: la cagliata dovrebbe essere completamente separata e il liquido dovrebbe apparire giallo e acquoso. Ho quindi filtrato la cagliata: ho messo un colino sopra una ciotola rivestita con una garza, versato la cagliata nel colino, lasciando che il siero si raccogliesse nella ciotola sottostante, ho quindi premuto e strizzato delicatamente per rimuovere il siero in eccesso.

Ho versato sopra un paio di bicchieri di acqua fresca per eliminare tutti i residui dell’aceto ed ho salato, mescolando delicatamente. Ho quindi modellato la cagliata formando un panetto e ponendovi sopra un peso. Dopo 15’ il paneer è pronto, se lo fate riposare in frigo per una notte sarà ancora più stabile e avrà meno probabilità di sbriciolarsi, come invece è accaduto al mio!

7 commenti:

  1. Adoro gli spinaci quindi questo piatto immagino sia buonissimo!

    RispondiElimina
  2. L'idea del piatto non è male, però non mangiando nessuno degli alimenti inseriti nella ricetta, in pratica non lo assaggerò mai. Comunque ottima idea :)

    RispondiElimina
  3. In casa adoriamo gli spinaci quindi proporrò questa tua ricetta sicuramente , grazie

    RispondiElimina
  4. Sembra gustosissimo! Devo provare a farlo! :D

    RispondiElimina
  5. Amo gli spinaci, questo weekend proverò a riprodurre questa ricetta!

    RispondiElimina
  6. Spesso amo fare piatti vegetariani, mi segnerò anche questa ricetta deliziosa ^^

    RispondiElimina
  7. davvero interessante questa ricetta
    ingredienti che amo

    RispondiElimina

Questo form raccoglierà il tuo nome (se commenti con l'account Blogger o Google+ pubblica il link al tuo profilo) e il contenuto del messaggio così che noi possiamo tenere traccia dei commenti postati sul nostro sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché noi conserviamo i tuoi dati.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

...