Risi e bisi or Rice and peas

Cucinato da Barbara
Al tempo della Serenissima Repubblica, i Dogi, nel giorno della festa di San Marco, aprivano il pranzo con i Risi e bisi. In St. Mark feast day, in former times in Venice, the Doges opened the dinner with rice and peas.





"Risi e bisi" si deve presentare come una minestra densa o come un risotto poco più che "all'onda". In questo periodo, usando i piselli freschi e con i baccelli teneri, potete far bollire in acqua parte di questi ultimi e preparare il piatto con il loro brodo, al quale potrete aggiungere anche i baccelli passati al passaverdura.

Per preparare i Risi e bisi per quattro persone vi occorreranno:

400g di piselli teneri e dolci
300g di riso Vialone nano
un litro e mezzo circa di brodo
50g di burro
un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
mezza cipolla media
un'abbondante manciata di prezzemolo tritato oppure maggiorana
4 cucchiai di grana padano grattugiato

In una casseruola mettete 20g di burro, l'olio ed il trito di cipolla e prezzemolo: fate imbiondire, mettete i piselli, cuoceteli poi a fuoco basso per una decina di minuti, unite parte del brodo e fate prendere il bollore.
Aggiungete il riso e portatelo a cottura, rimescolando spesso ed aggiungendo, all'occorrenza, il restante brodo. Prima di servire, regolate di sale e mantecate con il restante burro ed il formaggio grattugiato.
Pronti in tavola!

4 commenti:

  1. Ma sai che pur avendo vissuto un periodo a Venezia, non ho mai mangiato risi e bisi? Intanto posso rimediare con la tua ricetta :) Chissà che buono!Buon lunedì!! Laura

    RispondiElimina
  2. Un classico della cucina italiana sempre gradito! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buono !!!un piatto di risi e bisi a sempre il suo perchè

    RispondiElimina
  4. risi e bisiiiii da quanto non li mangio!!! forse uno delle ultime volte me li fece mia nonna... e ti parlo di almeno 10 anni fa!
    Nostalgia!

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui