Pasta al ragù senza il ragù or Pasta with meat sauce without... the meat sauce!

Cucinato da Barbara
Nella ricetta originale, realizzata in tempi di guerra, il sugo si condisce con solo mezzo cucchiaio di burro ed uno di olio. Sul mensile Sale e pepe, invece le dosi sono un po' aumentate, per garantire una maggiore cremosità! In the original recipe, made during the World War II, the sauce is prepared with only half a tablespoon of butter and one of oil. In Sale e Pepe magazine, the dosages are a little 'increased to provide a greater creamy texture!


Per preparare la pasta al ragù... senza il ragù, per quattro persone, ho utilizzato:
320g di pasta corta
4 carote
4 pomodori perini
1 cuore di sedano
1 cipolla
10 foglioline di salvia
1 ciuffo di basilico
30g di burro
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 bicchiere di latte
sale e pepe

Si comincia con il pulire tutte le verdure, tagliando i pomodori a metà, privandoli dei semi e riducendoli a pezzetti, insieme alle altre verdure, al mazzetto di basilico ed a quattro foglie di salvia.
Si fa poi sciogliere il burro insieme all'olio in una padella, si aggiunge il battuto di verdure e si fa cuocere a fuoco basso per una decina di munti, mescolando di tanto in tanto.
Si aggiunge poi il sale necessario e si unisce il latte, proseguendo la cottura per altri dieci minuti circa.
Nel frattempo si cuoce la pasta in abbondante acqua salata e la si fa poi saltare nella padella con le verdure, lasciandola insaporire per qualche istante e servendola poi, accompagnata da una macinata di pepe e le foglioline di salvia rimaste.

8 commenti:

  1. una grande specialità italiana, sazia che gusta il palato.

    RispondiElimina
  2. chi non conosce la pasta al ragù? io la faccio un pò diversa, la tua sembra deliziosa, da provare !

    RispondiElimina
  3. Questa pasta è la fine del mondo.... che fame...!!!
    Bravissima Barbara!

    RispondiElimina
  4. che bella ricetta, la farò presto anche io

    RispondiElimina
  5. Una ricetta davvero invitante e di certo da replicare! Mi piace moltissimo il titolo che è ironico e unconventional!

    RispondiElimina
  6. molto originale e sicuramente buonissima

    RispondiElimina
  7. Beh sei una maga se fai "scomparire" il ragù lasciandolo! hihihih buona!

    RispondiElimina
  8. i tuoi piatti mi mettono sempre un grande appettito complimenti

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui