Tasche di maiale con feta, olive nere e menta

Cucinato da Barbara
E' una ricetta di Livia Sala, che preparo da quando l'ho trovata pubblicata sulla rivista Sale e Pepe, ormai quasi un anno fa. Rende la carne saporita e tenera e ha l'indubbio pregio di essere anche abbastanza leggera, potendo contare su 340 cal/porzione.


Per prepararla vi occorrerà 600g di lunza di maiale, 160g di feta, 80g di olive nere al forno, 2 cipollotti, 1 mazzetto di menta, 1/2 bicchiere di vino bianco, farina, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.

Tagliate la lonza a fette di un paio di centimetri di spessore, incidetele con un coltello affilato, in modo da formare una tasca din ognuna, facendo attenzione a non forare il lato chiuso. Poi battetele leggermente per allargarle e farcitele con la feta sbriciolata, un pao di olive snocciolate e alcune foglioline di menta.
Affettate i cipollotti e fateli appassare in padella con un filo d'olio; unite le tasche di maiale infarinatele e rosolatele per 2-3 minuti per lato. Salate e pepate.
Aggiungere le olive rimaste, sfumate con il vino e cuocete per altri 5-6 minuti a fuoco medio. Completate con qualche fogliolina di menta fresca e servite.

Il ciambellone all'acqua

Cucinato da Barbara
Ricordo ancora il mio scetticismo quando, qualche anno fa, Adelaide Melles parlò in un forum di cucina di questo ciambellone, definendolo addirittura il ciambellone più soffice del mondo! Come è possibile che un dolce senza burro, ma con l'olio e addirittura l'aggiunta dell'acqua possa essere soffice?? Non vi resta che provarlo per avere la conferma che quanto diceva Adelaide è assolutamente vero!!


La dose è per uno stampo a ciambella di 28 cm di Ø.

Vi occorreranno quindi 330g di farina, 330g di zucchero, 4 uova, 170g di olio di semi, 170g di acqua a temperatura ambiente, 1 bustina di lievito per dolci, la buccia grattugiata di un limone.

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete la buccia del limone, l'acqua e l'olio emulsionati e poi la farina setacciata con il lievito ed un pizzico di sale.

Cuocete in forno preriscaldato a 160°C per circa 40'. Pronti!

Approfitto dell'occasione per ringraziare Pubblicarrello: è stato lo sponsor  delle Foodholic Bloggers al Food Camp Genova (al quale purtroppo non ho potuto partecipare, ma del quale potrete leggere nei post di Rosy, Barbara, Giulia o Erica) e ci ha gentilmente omaggiato con deliziose magliette e shopper bag personalizzate.


Spaghettoni con broccoletti neri

Cucinato da Barbara
Il merito dell'avermi fatto conoscere questa meravigliosa qualità di broccoletti è tutto di Giovanna e sua è anche questa ricetta che ho tratto dal suo meraviglioso blog Lost in Kitchen!


Per realizzare questa ricetta per quattro persone vi occorreranno 320g di spaghettoni, 4 fascetti di broccoletti neri, una fetta di guanciale spessa 1 cm, tagliata a dadini, due patate medie, pecorino bagnolese non troppo stagionato, uno spicchio d'aglio, peperoncino, olio, sale

Saltare i broccoletti neri con olio, aglio e peperoncino, quindi portarli a cottura stufandoli con l'aggunta di un po' d'acqua.

In una padella d'alluminio, rosolare a secco il guanciale fino a renderlo un po' croccante. Togliere il guanciale lasciando nella padella il suo grasso, aggiungere un po' d'olio e rosolarvi le patate tagliate a dadini minuscoli, a fiamma viva. Spegnere il fuoco e unire alle patate i broccoletti e il guanciale.

Lessare la pasta al dente, saltarla in padella con il condimento e mantecarla con abbondante pecorino grattugiato e un po' della sua acqua di cottura.

Muffins ananas e cioccolato Pineapple and Chocolate Muffins

Cucinato da Barbara
Unusual, but delicious, muffins; they will remain moist and fragrant for a long time. Try them out!

Ancora una versione insolita, ma buonissima, per dei muffins che si mantengono morbidi e profumatissimi a lungo, provateli!

Ingredients for 12 muffins:
Mixture  1: 250 gr. (2 1/3 cups) of sifted flour,100 gr. (3/4 cup) of chocolate chips, 1 tsp. of baking powder, 1 level tsp. of baking soda, a pinch of salt
Mixture 2:180 gr. (1 cup) of light brown sugar, 2 eggs, 50 gr. (1/2 stick) of butter, softened (or melted and cooled), 1 tsp. of vanilla extract, 4 canned pineapple slices, 2 tbsp. of canned pineapple syrup, for the garnish: sliced almonds
Per realizzare 12 grandi muffins vi occorrerà:
Miscuglio 1: 250 g di farina setacciata, 100 g di pepite di cioccolato, 1/2 sacchetto di lievito + 1 cucchiaino raso di bicarbonato, un pizzico di sale.
Miscuglio 2: 180g di zucchero di canna chiaro, 2 uova, 50g di burro molto morbido (o fuso e raffreddato), un cucchiaino di estratto di vaniglia, 4 fette di ananas sciroppato, 2 cucchiai di sciroppo dell'ananas.
Decorazione: alcune mandorle sfilettate

Instructions
First prepare mixture 1 (dry) by combining all the ingredients together in a bowl, mixing well. 
In another bowl, beat the eggs together with the sugar, add the butter and the vanilla extract. Chop the canned pineapple coarsely and add it to mixture 2 with 2 tbsp. of the syrup.
Pour the wet mixture (2) into the dry mixture (1) mixing just enough to combine the ingredients, while taking note that the batter should be lumpy.
Place the batter into silicone muffin molds filling the molds to 2/3 of the quantity, sprinkle with the sliced almonds and bake at 160°C (320°F) for approximately 20 minutes.

Ma torniamo ai nostri muffins: preparate il miscuglio 1 (secco) in un'insalatiera, mescolando bene. Battete con la frusta le uova con lo zucchero in altra insalatiera, aggiungete il burro, la vaniglia e mescolate. Tritate l'ananas sciroppa-to grossolanamente ed incorporatelo al miscuglio 2 con due cucchiai del suo sciroppo.Versate il miscuglio liquido (2) nel miscuglio secco (1) mescolando il necessario, deve rimanere grumoso. Mettete l’impasto in stampini di silicone ai 2/3 della loro capienza, cospargete con mandorle sfilettate e mettete in forno a 160° per circa 20’.

Linguine al pesto di Cetara - Linguine with Cetara Pesto

Cucinato da Barbara
Cetara, a fishing district of the Amalfi Coast, has always been an area of fishermen; it's not by chance that its name derives from the Latin cetaria, or tonnara, used to fish tuna, or from cetari, the vendors of large fish. It is known today all over the world for its anchovies packed in salt and its colatura di alici, which is the result of the fermentation of anchovies marinating in salt and water in earthenware pots, the antique "garum" of the Romans. Therefore, these two ingredients are essential to the pesto made in Cetera!

Cetara, borgo marinaro della Costiera Amalfitana, è sempre stata un paese di pescatori, non a caso il suo nome deriva dal latino cetaria, tonnara, o da cetari, venditori di pesci grossi ed è oggì conosciuta nel mondo per la realizzazione delle alici sotto sale e della colatura di alici, che è il ricavato della fermentazione delle alici messe a marinare negli orci, l'antico"garum" dei romani. Nel pesto realizzato a Cetera, quindi, questi due ingredienti sono indispensabili!

Per realizzare questo ottimo pesto per quattro persone vi occorreranno: 4 cucchiai di colatura di alici,  2 alici sott'olio, 30g di mandorle pelate, 50g di pinoli, 4 olive verdi, 4 olive nere, 1 cucchiaino di capperi ben dissalati, prezzemolo, basilico, origano, peperoncino, 100g di olio extravergine d'oliva

Tritate al coltello le olive con i capperi e le alici. Aggiungere i pinoli a tocchetti e le mandorle tritate insieme alla colatura di alici. Tritare anche il prezzemolo ed il basilico ed unire tutti gli ingredienti, compreso l'olio, aggiungendo una spolverata di originano ed un trito di peperoncino.
Cuocere le linguine in acqua NON salata in ebollizione e condirle con il delizioso pesto!

Ingredients for 4 people: 4 tbsp. of colatura di alici, 2 anchovies, desalted, 30 gr. (1 oz.) of peeled almonds, 50 gr. (2 oz.) of toasted pinoli nuts, 4 green olives, 4 black olives, 1 tsp. of capers, desalted, parsley , basil , oregano chili pepper ,100 gr. (1/2 cup) of extra virgin olive oil

Instructions:
1. Chop the olives, capers and anchovies.
2. Add pinoli nuts, chopped almonds and colatura. Then, chop parsley and basil and combine all the ingredients together, including the oil, adding a sprinkle of oregano and some chopped chili peppers.
3. Cook the linguine in unsalted boiling water and season it with this delicious pesto!

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui