La ricetta del cotechino con le lenticchie

Cucinato da Barbara
Da mangiare obbligatoriamente il primo dell'anno - le lenticchie ricordano per la forma tonda e appiattita delle monetine e sono quindi simbolo del danaro che entra in casa - sono però un ottimo piatto durante tutta la stagione invernale. A casa nostra si preparano così:


1 cotechino - oppure, come nel mio caso, uno zampone - fresco, 500g di lenticchie umbre Ecor, 1 bottiglia di passata di pomodoro Ecor, aglio, sedano, olio extravergine al peperoncino, sale.

Il cotechino è un salume da cuocere di origine emiliana con un impasto preparato con carne di maiale, lardo, cotenna e spezie, infine insaccato in un budello di maiale. Ha bisogno di una cottura piuttosto lunga (alcune ore), a fuoco dolcissimo perché il budello non si rompa. Si bucherella e si pone a cuocere in acqua fredda per almeno 3 o 4 ore, avvolto in uno strofinaccio e legato, perchè non si rompa. Si fa raffreddare nell’acqua prima di slegarlo e di affettarlo.

Le lenticchie vengono invece poste, senza precedentemente essere state ammollate, in acqua fredda, insieme ad una bottiglia di passata di pomodoro, alcuni spicchi di aglio, sedano e sale. Si portano quindi a cottura.

Si serve il cotechino affettato su di un piatto colmo di lenticchie, si versano alcune gocce di olio al peperoncino e si serve.

18 commenti:

  1. Ciao Barbara, fantastico piatto, sempre super gradito!!!
    Buona settimana :))

    RispondiElimina
  2. Un classico che se si porta in tavola anche dopo il primo dell'anno e' sempre di successo! Ottima presentazione.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  3. mi piacciono molto insieme che le mangerei tutto l'anno, peccato che dopo le feste si faccia difficoltà a trovare il cotechino...Un bacio

    RispondiElimina
  4. Io l'adoro il cotechino con le lenticchie...lo mangio anche prima dell'ultimo dell'anno...quasi quasi me lo rifaccio una di queste sere...baciuz !!! :*

    RispondiElimina
  5. Ciao eccomi, io adoro il cotechino ma a casa mia lo mangio solo io e quindi rinuncio a prepararlo!

    RispondiElimina
  6. Buonissimo questo piatto... per ovviare al problema che ha esposto Chiara Giglio io ne congelo un pò, per gustarlo quando mi va :)

    RispondiElimina
  7. un must che non può mancare mai a capodanno :)

    RispondiElimina
  8. io sto cercando di ridurre la carne, ma il cotechino mamma mia quant'è buono... quello lo mangerei davvero volentieri. Un bacione

    RispondiElimina
  9. a molti non piace ma mmmmm io lo adoorooo!!! sempre sempre a capodanno!

    RispondiElimina
  10. mamma mia ma com'è buono il cotechino??????????????????????
    e le lenticchie...??? parliamone
    ecco mi sono aggiunta ai tuoi lettori... il tuo blog mi piace moltissimo
    se ti va vienimi a trovare nel mio....
    mi farebbe molto piacere
    ciao e a presto
    http://laspianatoia12.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Un piatto che non mi stanca mai!!!
    Brava!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Un piatto sempre gustoso!!!! Tanti cari auguri di buon anno!!!

    RispondiElimina
  13. ma sai che non lo faccio mai? a casa mia il cotechino non piace a nessuno e le lenticchie l'ultimo dell'anno non vengono mai preparate, sarà per quello che sono sempre a corto? un bacione

    RispondiElimina
  14. Lo zampone con lenticchie lo mangio tutti gli anni la notte del 31 dicembre, il cotechino purtroppo non l'ho mai mangiato, mi toccherà porvi rimedio!

    RispondiElimina
  15. Io il cotechino non lo mangio ma gradisco molto le lenticchie!!!

    RispondiElimina
  16. Buon anno!!
    Adoro il cotechino con le lenticchie!!

    RispondiElimina
  17. all very nice
    Use it in good...

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...