Gallette alle mandorle

Cucinato da Barbara
Anna Gennari è una delle pochissime donne chef insignita del premio "Chef Cordon Bleu". Ha collaborato con ristoranti famosi come il "Cipriani" di Venezia, l'"Hasler" e il "Quirinale" di Roma e, per 11 anni a Bologna, al "Royal Grill" dell'Hotel Carlton. La sua è una cucina sentimentale, legata alla memoria e basata sull'utilizzo e l'esaltazione di semplici materie prime. Questa e tante altre sue meravigliose ricette le trovate nel libro "Pane, il piacere di preparare il pane in casa", Food Editore, perfetto per un graditissimo regalo di Natale.


Per realizzare l'impasto di queste meravigliose gallette dovrete mescolare 600g di farina di semola rimacinata, 400g di farina 0, 20g d'olio extravergine d'oliva, 20g di miele di acacia, 25g di lievito di birra precedentemente disciolto in 600ml di acqua leggermente intiepidita e 20 g di sale. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, poi aggiungete 300g di mandorle pelate e lasciate lievitare coperto per circa 45'.

Dopo la prima lievitazione dividete l'impasto in tre panetti da circa 650g e formate dei folincini, che metterete in stampi da plumcake - per me stampo plumcake Pavonidea. Fate lievitare fino a che la pasta avrà raggiunto una altezza pari a quella del bordo dello stampo, quindi passate in forno a 190°C per circa 50' (se usate gli stampi in silicone Pavonidea, abbassate la temperatura a 170°C).

Capovolgete il pane su una griglia per eliminare l'umidità in eccesso presente nel pane. Trascorse 24 ore affettate sottilmente il pane (per ottenere delle gallette più sottili ed omogenee potete tagliare il pane con un'affettatrice) e mettete le fette a dorare in forno a 120°C fino a quando non saranno biscottate.

34 Commenti
Tweets
Commenti facebook

34 commenti:

  1. grazie per le info, quel libro mi attira molto, la ricetta è interessante e particolare, buona settimana cara, un bacione...

    RispondiElimina
  2. Bello quel libro, e golose le tue gallette alle mandorle!!!
    Brava!!
    Buon inizio settimana:)

    RispondiElimina
  3. Un libro veramente interessante e la tue gallette sono una meraviglia. Complimenti.

    RispondiElimina
  4. Alessandra Barbone26 novembre 2012 10:49

    io sono in piena fase panificazione, quindi ben vengano nuove ricette!

    RispondiElimina
  5. le gallette delle meraviglie...brava cara!
    bacio

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia queste gallette!!!
    Bellissima anche la nuova grafica natalizia.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Anche io oggi ho pubblicato una ricetta con le mandorle , mi segno anche la tua visto che ne ho di mandorle. Complimenti bella ricetta :-)

    RispondiElimina
  8. uff! che rabbia la mia allergia al lievito di birra mi perdo tante prelibatezze...
    ti ho nominata in un premio ecco il link:
    http://ilricettariodivalentina.blogspot.it/2012/11/premio-simplicity.html

    RispondiElimina
  9. barbara ma sono bellissime queste gallette! le proverò sicuramente grazie per l'idea:*

    RispondiElimina
  10. mi annoto questo libro che deve essere molto interessante,le gallette sono bellissime poi con qulle lamelle di mandorle...una vera golosità

    RispondiElimina
  11. questo libro va nella mia letterina di Natale, le tue gallette sono fantastiche

    RispondiElimina
  12. mi attira un sacco quel libro..ha molte ricette curiose!

    RispondiElimina
  13. Deve essere molto interessante questo libro, il tuo pane è ottimo

    RispondiElimina
  14. Il libro sarebbe un regalo perfetto per mia sorella, grazie per la dritta...

    RispondiElimina
  15. Buone da sgranocchiare ...una fetta tira l'altra! Una bella ricetta da fare per le feste, mi piace !
    ciao ..buona settimana!

    RispondiElimina
  16. Con la stupenda iniziativa di Kreattiva sto conoscendo dei blog bellissimi, interessanti, ricchi di idee e spunti...sono felicissima di aver trovato il tuo, da oggi ti seguirò con piacere.
    A presto
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  17. ma bellissime queste gallette, le proverò, io amo questo tipo di dolci.
    bacioni

    RispondiElimina
  18. ciao, ti ho conosciuto grazie a Kreattiva, adoro il tuo blog, ti seguo volentieri!

    se ti va, passa da me

    http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Ciao! Ho il piacere di conoscere il tuo blog grazie all'iniziativa di kreattiva, mi unisco ai tuoi follower! ti aspetto da me se ti va :-)
    http://nailartbyrachele.blogspot.it/

    p.s. ottime le tue ricette :-)

    RispondiElimina
  20. Ciao Barbara, son arrivata qui da Kreattiva, che belle e buone ricette!!!!
    Ciao Gio'

    RispondiElimina
  21. Ciao, ho un piccolo regalo da darti, spero ti faccia piacere. Passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  22. Ciao sono Taty e ho conosciuto il tuo blog tramite Kreattiva.
    Ho sbirciato un pò e ti devo fare i complimenti è molto bello.

    Passa a trovarmi se vuoi, a presto

    Taty

    RispondiElimina
  23. Ciao Barbara!! Grazie mille per la tua visita!!! Ti seguo con vero piacere così non mi perdo neanche una delle tue ricette:)
    Questo libro mi piacerebbe tantissimo e le gallette sono fantastiche!!! Complimenti e un bacione!
    Simo

    RispondiElimina
  24. Ciao, sono arrivata sul tuo blog, grazie all'iniziativa di kreattiva, bello ti seguo con piacere!

    RispondiElimina
  25. Barbara...sei proprio la numero 1...ho spulciato tutto il tuo blog ed è pazzesco!!!
    Spero che passerai a trovarmi su
    http://impossibilefermareibattiti.blogspot.it
    A presto,
    MEggy

    RispondiElimina
  26. Le tue gallette alle mandorle sono davvero irresistibili, cara Barbara!
    Sai sempre farci rimanere a bocca aperta, davanti alle tue ricette :)
    Mannaggia.. ogni volta che entro questo blog, sbavo sulla tastiera..ma si può? :) Ahahah, ciao e complimenti per queste gallette.
    Buonissime!
    A presto,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  27. un saluto veloce per dirti grazie per aver partecipato all'iniziativa su kreattiva, a presto
    rosa

    http://kreattiva.blogspot.com

    RispondiElimina
  28. Io le puccerei così nel mio tazzone di latte! Che meraviglia!
    Complimenti per il tuo blog, mi aggiungo ai tuoi lettori e ti aspetto per un caffè, a presto Angela

    RispondiElimina
  29. Complimenti sono belle da vedere e sicuramente da mangiare!!!!!!!

    RispondiElimina
  30. Barbara, non sai che regalo mi fai! Stavo cercando da tempo una ricetta simile ed ora eccola qui, splendidamente spiegata. Grazie infinite. Un abbraccio

    RispondiElimina
  31. ciao Barbara! eccomi qui .. il tuo blog è fantastico! contraccambio molto molto molto volentieri!

    adoro Anna Gennari .....
    bellissima la ricetta e la riuscita!
    da fare!
    un abbraccio
    alla prossima
    tiziana

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...