Costine di maiale in umido

Cucinato da Barbara
La riscoperta di un secondo piatto caldo e gustoso, dal quale si può anche ricavare un saporito sugo, con cui condire un bella polenta oppure un piatto di rigatoni, spolverati con una generosa grattugiata di parmigiano!


Per realizzarla vi occorreranno:
1kg di costine di maiale, ben sgrassate
1 grossa cipolla
2 spicchi di aglio
1 foglia di alloro
1/2 bicchiere di vino rosso
700g di passata di pomodoro La Verace Cirio
sale, pepe, olio extravergine d'oliva.

Tritate la cipolla con l'aglio e mettetela in tegame con l'olio: appena inizia a soffriggere, unite le costine, da rosolare lentamente insieme alla cipolla. Abbassate la fiamma e girate spesso i pezzi di carne in modo che si colorino uniformemente e la cipolla cuocia perfettamente senza bruciacchiarsi. Insaporite con sale ed una generosa macinata di pepe e quando l'umidità è completamente evaporata, bagnate con il vino. Lasciate sfumare, unite La Verace Cirio e la foglia di alloro, incoperchiate e lasciate cuocere per un'ora e mezza, aggiungendo un po' d'acqua calda se necessario.

42 commenti:

  1. Le costine di solito le ho sempre mangiate alla griglia, ma questa è un'ottima idea per prepararle anche quando non si riesce a fare il barbecue!! e una bella scarpetta alla fine ci scappa di sicuro!! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me sono state una piacevolissima novità!

      Elimina
  2. Buonissime le mangio spesso così quando vado in Valchiavenna. Sono ottime e molto bella anche la foto. Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora senza saperlo ho realizzato una specialità della Valchiavenna!! Grazie Babi, buona giornata anche a te!

      Elimina
  3. Buonissime!!! solitamente le mangio con la polenta!!!!!!bacioni e buona settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfette con la polenta, hai proprio ragione Claudia! Buona settimana anche a te!

      Elimina
  4. Sono sempre felice di trovare ricette di carne essendo il mio punto debole..Brava!!!!prendo nota! :-)Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono veramente semplici da realizzre Yrma, vedrai!

      Elimina
  5. anche a me piace proporle cosi' le costine in inverno!!!!
    bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le ho scoperte da poco e ora... non le mollo più! Grazie Carla!

      Elimina
  6. questo bel piatto fumante è perfetto per il freddo polare di oggi...e poi adoro fare la scarpetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Hai perfettamente ragione: sono ideali con questo freddo e per una.. maxi scarpetta!

      Elimina
  7. Che buone!!!!!!!!!!!Io le faccio spesso in inverno!!!!!!!!!!!!!!!
    Bacioni e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non le conoscevo, da poco le ho... adottate tra i miei piatti fissi invernali! Grazie Laura e buon inizio di settimana anche a te!

      Elimina
  8. buonissime, le ho postate anch'io qualche giorno fa!!!ciaoooooooo!

    RispondiElimina
  9. Questi piatti, anche solo ad immaginarli, belli sugosi e caldi, mi fanno sempre venire l'acquolina :-D

    RispondiElimina
  10. Buone! Una bellissima idea...sopratutto per me....che d'inverno no posso usare il barbecue :) Buona serata cara!

    RispondiElimina
  11. Un piatto ideale per queste fredde serate invernali. Complimenti per la ricetta.

    RispondiElimina
  12. Mi ricorda casa miaaaaaaaa.... la mia mammaaaaa :) Bravissima....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Gegè è un piatto caldo caldo e molto... mammoso!!!

      Elimina
  13. PS: HANNO UN ASPETTO FORMIDABILEEEEE

    RispondiElimina
  14. Ciao Barbara... che bella ricetta, quasi quasi la converto in termini vegetariani con po' di seitan o tofu.
    Non so se ricordi la raccolta 'madeleines mon amour' cui hai partecipato con il corollo di Nonna Fernanda... Se passi dal mio Filosoficamente Sostenibile trovi dove scaricarla.
    Buona giornata e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia che piacere di rileggerti!! Passo subito da te, a scaricarmi la tua bella raccolta! Bella l'idea di convertirla con seitan o tofu, sarei davvero curiosa del risultato!

      Elimina
  15. uso pure io quel sugo che hai in foto..la versione rustica che è più densa...questo secondo la parola d'ordine è fare la scarpetta!!!

    RispondiElimina
  16. Tu non puoi capire i ricordi che hai portato alla mente con questa ricetta...
    Bella e buona... noi col sugo ci si condiva le tagliatelle fatte in casa :)

    Buon mercoledì!

    RispondiElimina
  17. alle costine preferisco quelle ciambellotte lì sotto... sono una golosa senza redenzione anche se a vederlo questo piatto sembra davvero gustoso. Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. ciao Barbara, grazie per il bellissimo commento che mi hai lasciato.
    Anche il tuo blog mi piace molto, le ricette sono favolose per non parlare di Tico Tico simpaticissimo micione.
    ti seguo anche io
    sabina

    RispondiElimina
  19. Ciao Barbara! Piacere di conoscerti!!!
    Che buone devono essere queste costine!! Da leccarsi i baffi e fare la scarpetta!! :)

    RispondiElimina
  20. Che buone,in umido non le ho mai fatte! Proverò la tua versione, mi piace!Ciao

    RispondiElimina
  21. Una squisita alternativa alle costine grigliate! Buona serata :)

    RispondiElimina
  22. Ottimo piatto da tener presente per l'inverno ...

    RispondiElimina
  23. deliziose, qui a Trieste la carne di maiale è ottima, le farò!

    RispondiElimina
  24. Buonissime! queste farebbero la felicità di mio marito che me le chiede sempre.. e che bella la pentola;) bacione_:*

    RispondiElimina
  25. io ho fame fame fame :) me le papperei volentieri per scaldarmi :)

    RispondiElimina
  26. Per me con la polenta!!! Qui le costine vanno alla grande!!!
    buona serata

    RispondiElimina
  27. buonissime una vera delizia. GRAZIE!!!!!!!!!

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...