Zuppa d'orzo smeraldina

Cucinato da Barbara


Ancora una deliziosa ricetta primaverile dalla Scuola Alberghiera di Aviano!

Portate ad ebollizione 1lt d'acqua salata e sbollentatevi per 5' quattro manciate di silene e due manciate di ortica. Scolatele e passatele al passaverdura, fino ad ottenere una densa crema, conservando l'acqua di cottura delle erbe.
Mettete in pentola una noce di burro e rosolatevi i gambi di 100g di asparagi, tagliati a rondelle, con uno spicchio d'aglio. Aggiungete quindi la crema di erbe e 160g d'orzo perlato, portando poi a cottura con l'acqua delle erbe. Gli ultimi cinque minuti aggiungete anche le punte degli asparagi e... servite!

La colomba salata or Salted dove-shaped Easter cake

Cucinato da Barbara
Nella rete dei foodblogger impazzano le colombe home-made, ma per me sono davvero troppo impegnative, ho preferito realizzare una ricetta decisamente più semplice e... salata, adattamento dell'idea del panificatore Marco Marchegiani di Ancona.
In the network there are so many recipes to make the traditional Italian dove-shaped Easter cake home-made, but they are really too difficult, so I preferred to make a much more simple and savory recipe, adapted from the baker Marco Marchegiani of Ancona, the Salted dove-shaped Easter cake!
Per realizzare 6 piccole colombe - oppure una colomba grande - dovrete cominciare a fare una "fontana" con  500g di farina 0 e 10g di sale; mettete al centro 20g di lievito di birra sciolto in circa 2dl di latte intero intiepidito ed in cui sono stati precedentemente sciolti 10g di zucchero e lasciate riposare per 15'. Impastate poi aggiungendo 3 uova da 60g battute con 50g di asiago stravecchio grattugiato DOP e 100g di burro fuso e freddo.
Lasciate lievitare l'impasto fino a che non è raddoppiato e dividetelo poi in due parti: alla prima aggiungete 125g di formaggio Asiago fresco DOP a dadini, 125g di prosciutto cotto Praga a dadolata; all'altra metà aggiungete invece 125g di carciofi in olio d'oliva, 75g di fontina a dadini e 125 di funghetti sott'olio.


Prendete quindi dei piccoli stampini da colomba in carta oppure uno stampo in silicone e formare il corpo centrale delle colombe con il primo impasto e le ali con il secondo.
Lasciar di nuovo lievitare poi pennellare con un uovo battuto, cospargere con mandorle a lamelle e cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 15-20'.
A tutti voi i miei migliori auguri per una serena Pasqua!

Lasagnette agli asparagi

Cucinato da Barbara

Per realizzare questa gustosa ricetta dovrete innanzitutto preparare la pasta con 150g farina 00, 150g farina di grano duro, 3 uova intere, un pizzico di sale e 1 cucchiaino di olio d'oliva. Intridete le farine con le uova, il sale e l'olio, fino a che l'impasto un assume una consistenza "plastica". Lavoratela quindi sulla pianatoia, tirandola più volte e inglobando nella pasta le briciole che restano sul piano di lavoro. Continuate arrotolando l'impasto, girandolo di 90° e poi tirandolo nuovamente, fino a che non diventa omogeneo ed elastico. Copritelo quindi con una pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per 30-40'. Dividete l'impasto in piccole porzioni e passateli tra i rulli della Atlas Marcato  partendolo dalla massima apertura fino ad arrivare alla minima: ad ogni rullo più stretto l'impasto va dapprima spolverato di farina, passato nella macchina, piegato a metà e ripassato tra i rulli, ripiegato in tre e passato di nuovo. Se la striscia di pasta, assottigliandosi, diventa troppo lunga, tagliatela a metà. Stendete quindi la sfoglia ottenuta sulla spianatoia, tagliatela a grosse losanghe e cuocetele in acqua bollente salata.

Lessate anche 1kg di asparagi, dopo averli puliti ed aver eliminato le parti più coriacee, in acqua bollente salata. Scolateli e frullateli con 400g di ricotta di pecora, 3 cucchiai d'olio, sale e pepe. Altri 500g di asparagi, dopo essere stati puliti, andranno invece tagliati a rondelle e fatti saltare in padella con olio, sale e pepe. Passate quindi a comporre la lasagna: sul fondo un po' di burro, poi alcune sfoglie di pasta, la crema di asparagi, un po' di rondelle di asparago, parmigiano grattugiato e di nuovo sfoglia, crema, rondelle e parmigiano. L'ultimo strato di pasta andrà coperto di crema, pezzetti di asparago, abbondante parmigiano e fiocchetti di burro, prima di passare le lasagne in forno a 180°C per mezz'ora circa.



Calamari ripieni con carciofi e menta

Cucinato da Barbara
Per realizzare questa gustosa e semplice ricetta vi occorreranno: 1kg di calamari, 3 carciofi grandi oppure 4 medi, 100g di pomodori ridotti in piccola dadolata, 1/2 cipolla bianca, 50g di vino bianco secco, 10 g di pane grattugiato, alcune foglie di menta, 2 spicchi d'aglio, 4 patate medie, prezzemolo, sale e pepe.

Pulite i calamari, lasciandoli interi e tenendo da parte teste e tentacoli. Pulite i carciofi e tagliateli sottili.
Rosolare quindi i carciofi in olio extravergine d'oliva con la cipolla tritata.

In padella aggiungete le teste ed i tentacoli dei calamari tagliati a pezzetti, il pomodoro ridotto in dadolata e bagnate con il vino bianco. Cuocete per qualche minuto, aggiungete quindi una spolverata di pangrattato.
Aggiungere anche qualche fogliolina di mentuccia tritata. Lasciate intiepidire il composto e farcite le pance dei calamari, fissandole con degli stuzzicadenti. Cuocete quindi i calamari in padella con l'olio extravergine d'oliva e l'aglio a spicchi da lasciare interi.
Una volta cotti, disponete i calamari sul piatto, sopra a rondelle di patate lessate e decorate con un ciuffo di menta, una spolverata di prezzemolo trito ed il sughetto dei calamari.

uovo e coniglio pasquali tridimensionali

Cucinato da Barbara

Grazie a Lékué anche la sottoscritta è riuscita ad avere delle piacevolissime decorazioni pasquali, davvero semplici da realizzare! Basta seguire le dettagliatissime spiegazioni allegate allo stampo che ho trovato da Coltelleria Collini: sciogliere in microonde 150g di cioccolato fino a che raggiunge la temperatura di 40°C. Poi aggiungere altri 30g di cioccolato in piccole scaglie, mescolare e versare nello stampo. Lasciar poi raffreddare e volendo decorare con cioccolata fusa, ma, invece dei soliti conetti, utilizzate Decopen, sempre reperibile alla Coltelleria Collini!

Con questa preparazione partecipo al bel contest di Dolci a go go!!!

Pasticcini limone & lampone

Cucinato da Barbara
La ricetta è di Flore, la trovate nel suo sito Florilège Gourmand, io l'ho soltanto... colorata un po'!

Per realizzare la base di questi pasticcini dovrete mescolare 125g di burro con 40g di zucchero a velo fino ad ottenere una crema liscia. Incorporate quindi 150g di farina 00 ed un pizzico di sale. Stendete l'impasto su un foglio di carta forno in una teglia quadrata di cm. 24x24 e infornate a 180°C per 15'.

Preparate quindi la crema mescolando 3 uova, 150g di zucchero, la buccia di due limoni grattugiata e 125 ml di succo di limone.

Una volta cotta la base versarvi la crema sopra e continuare la cottura per 10'. Tirare quindi fuori dal forno, spalmare un generoso strato di confettura di lamponi  e porre ancora in forno per 5'. Far raffreddare completamente l'impasto prima di tagliarlo in quadrotti e spolverarlo, se gradito, con zucchero a velo.



.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui