I pacchetti dello swap

Cucinato da Barbara
Vi ricordate dell'iniziativa di Marika alias Muccasbronza? Il suo swap recitava: "Potremmo scambiarci non solo piccoli doni confezionati con le nostre mani, ad esempio dei biscotti, ma anche ingredienti o prodotti tipici delle nostre zone che le altre ragazze non riescono a trovare nei negozi delle loro città"? Siamo state.. sorteggiate! Grazie a Marika ho scoperto due nuovi e bei blog verdepomodoro e profumo di limone: ci siamo sentite via mail e abbiamo concordato di spedire i pacchetti tra il 9 ed il 10 dicembre, quindi abbiamo una settimana per pensare... e lavorare!

Stracciatella di Lina

Cucinato da Barbara
Leggendo il post di Serena, ho scoperto che anche per la stracciatella ci sono tante varianti sul tema: questa è la ricetta della mia mamma!



Per ogni commensale serve del buon brodo di carne, 1 uovo, 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio (raso) di pangrattato.
Si porta a bollore il brodo e si versano gli altri ingredienti precedentemente miscelati.
Si fa cuocere per un paio di minuti mescolando velocemente.
Pronta!

Manzo all'olio

Cucinato da Barbara

E' una rivisitazione della ricetta classica, con dosi decisamente inferiori in grassi rispetto all'originale. E' stata proposta dallo chef Stefano Cerveni sul canale satellitare Alice. L'ho fatta più volte ed il risultato è davvero meraviglioso!

1 kg di cappello di prete (copertina di spalla) di manzo acqua bollente 2 spicchi d’aglio 3 acciughe sotto sale (sciacquate) 1/2 cipolla piccola 2 dl di olio extravergine di oliva 50g di burro all'occorrenza maizena
In una pentola capiente preparare un soffritto con il burro, le acciughe, l’aglio e la cipolla tritata finemente. Aggiungere la carne, rosolare ogni parte, aggiungere l’acqua fino a coprire la carne stessa e portare ad ebollizione. Togliere le impurità che potrebbero venire a galla per i primi 5 minuti; cuocere a fuoco medio per 3 ore e 1/2 circa. A cottura ultimata aggiungere l’olio e, se occorre, la maizena prima diluita in poca acqua fredda.
Servire il manzo a fette di 4-5 cm di spessore ricoperto dal sugo di cottura accompagnando con polenta o crostone di pane.
ATTENZIONE: non ho dimenticato di mettere il sale.. non è previsto nella ricetta!
Ho imparato ad apprezzare il cappello del prete di manzo, quindi lo compro sempre intero (pesa quasi due kg) e lo taglio a metà per il lungo; l'altra metà si può utilizzare per bolliti oppure ottimi brasati, in ogni caso da il suo meglio con... cotture lunghe!

Millefoglie di zucchine

Cucinato da Barbara

Ricetta liberamente tradotta dal blog Eryn et sa folle cuisine, che vi invito a visitare perchè è davvero meraviglioso!

800g di zucchine 2 uova 100g di latte 70g di farina 20g di burro fuso e freddo 11g di lievito in polvere 10g di sale 1 pizzico di buon zafferano in fili parmigiano grattugiato fresco

Ridurre lo zafferano in polvere nel mortaio e mescolarlo con il latte intiepidito. Lasciare in infusione.
Setacciare insieme farina e lievito in polvere. Aggiungere il sale.
Nel frattempo, sbattere le uova in una ciotola. Aggiungere il burro fuso prima, poi il latte profumato allo zafferano e mescolare. Aggiungere poco alla volta la miscela di farina.
Preriscaldate il forno a 200 ° C.
Tagliare le zucchine a fettine sottili e immergerle nella crema appena preparata.
Versare l'impasto uno stampo imburrato e infariato (20x20) e scuoterlo leggermente per appiattire le zucchine, quindi spolverare con parmigiano grattugiato ed infornare a 200°C per 40'. Lasciar raffreddare completamente prima di sformarlo; si gusta preferibilmente tiepido, riscaldato in microonde o a bagnomaria o in forno.
Da freddo, si possono tagliare anche dei mini quadratini per finger food.

Ruota di salmone

Cucinato da Barbara
Occorre semplicemente diliscare e spellare due o più tranci di salmone, disporli su carta forno avvolgendoli a spirale, condirli con un'emulsione fatta con 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di vino bianco, 2 cucchiai olio, una spolverata di sale ed un trito di aglio e porre il tutto in forno a 180° per 20'. Gustoso e velocissimo!


Il corollo di nonna Fernanda

Cucinato da Barbara
E' una ricetta a cui sono particolarmente affezionata: è una torta semplice, adatta per la colazione o la merenda e ogni volta che la inforno vengo riportata indietro di quarant'anni e mi pare di sentire nonna Fernanda o mamma che dicevano "E' ancora calda, bisogna lasciarla raffreddare prima di poterla assaggiare!"


Montare 4 uova con 400g di zucchero; unire 100g di burro fuso e freddo ed un bicchiere di latte (180g). Mescolare al composto 400g di farina setacciata con 1 bustina di lievito ed un pizzico di sale. Grattugiarvi la parte gialla della buccia di un limone, versare in uno stampo da 28cm imburrato ed infarinato e cuocere in forno a 180° per 45-50'.

Lo vedete ancora nello stampo perché ho dimenticato di infarinarlo..... ;-)))

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

Qui