Manzo all'olio

Cucinato da Barbara

E' una rivisitazione della ricetta classica, con dosi decisamente inferiori in grassi rispetto all'originale. E' stata proposta dallo chef Stefano Cerveni sul canale satellitare Alice. L'ho fatta più volte ed il risultato è davvero meraviglioso!

1 kg di cappello di prete (copertina di spalla) di manzo acqua bollente 2 spicchi d’aglio 3 acciughe sotto sale (sciacquate) 1/2 cipolla piccola 2 dl di olio extravergine di oliva 50g di burro all'occorrenza maizena
In una pentola capiente preparare un soffritto con il burro, le acciughe, l’aglio e la cipolla tritata finemente. Aggiungere la carne, rosolare ogni parte, aggiungere l’acqua fino a coprire la carne stessa e portare ad ebollizione. Togliere le impurità che potrebbero venire a galla per i primi 5 minuti; cuocere a fuoco medio per 3 ore e 1/2 circa. A cottura ultimata aggiungere l’olio e, se occorre, la maizena prima diluita in poca acqua fredda.
Servire il manzo a fette di 4-5 cm di spessore ricoperto dal sugo di cottura accompagnando con polenta o crostone di pane.
ATTENZIONE: non ho dimenticato di mettere il sale.. non è previsto nella ricetta!
Ho imparato ad apprezzare il cappello del prete di manzo, quindi lo compro sempre intero (pesa quasi due kg) e lo taglio a metà per il lungo; l'altra metà si può utilizzare per bolliti oppure ottimi brasati, in ogni caso da il suo meglio con... cotture lunghe!

12 commenti:

  1. E' un piatto che sa tanto di inverno e di caminetto.
    Con questo tempo ci sta proprio bene!!!

    RispondiElimina
  2. Ma sai che questo non lo conoscevo? Nemmeno in versione "classica": grazie della dritta!

    RispondiElimina
  3. Dal titolo mi aspettavo un'altra cosa, la ricetta che gira sul forum di C.I. ...
    Questa versione mi piace sai? Me la segno .... Grazie Barbara.

    RispondiElimina
  4. Fantastica ricetta, l voglio provare! Elga

    RispondiElimina
  5. Buona, la carne con le acciughe! Da noi in Abruzzo si usa, ma io non l'ho mai assaggiata, anche se mi ha sempre incuriosito da matti! Grazie!

    RispondiElimina
  6. Questo piatto lo conosco molto bene, ho un'amica di Rovato che me l'ha fatto assaggiare ed è a dir poco favoloso....
    se non sbaglio è una specialità della zona del bresciano o giù di lì.....

    RispondiElimina
  7. ...non lo conoscevo proprio, grazissime per la ricetta!
    Se passi da me, trovi un premietto per te!
    Tanti bacioni
    Ago :-D

    RispondiElimina
  8. un classico sempre buonissimo!!

    RispondiElimina
  9. mamma mia sembra buonissimo, ultimamente ho proprio voglia di carne!! che gola!! un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. mi viene l' acquolina!!!! lo provo sabato a mezzogiorno!!!!!

    RispondiElimina
  11. Mi hai fatto tornare l'appetito!!

    RispondiElimina
  12. @ Grazie a tutti per essere passati e lieta di aver fatto cosa gradita!
    @ Onde, nella versione "classica" ci vuole circa un bicchiere d'olio...
    @ Maurina, forse tu indendevi il vitello all'olio che, ad essere sinceri, non ha riscosso grandi favori a casa mia!
    @ Ago, grazie... arrivoooooo!

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...