Le sardine di maggio

Cucinato da Barbara
A maggio siamo nel pieno della stagione per le sardine, come ci ricorda l'Assoutenti Liguria, approfittiamone quindi per una...

Crostata di sardine

600g di sardine, 250g di farina, 3 cucchiai di olio, ½ bustina di lievito per torte salate, 1 cucchiaino di sale, 150g di mozzarella a fettine, 1 tazza di sugo di pomodoro aromatizzato e ristretto, origano.

Setacciare la farina con il lievito, il sale ed impastarla con tre cucchiai di olio di oliva e acqua tanto basta per ottenere una pasta elastica (circa 1dl).
Avvolgerla in un canovaccio e farla riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
Lavare e spinare le sardine, lessarle per pochi istanti in un fumetto di pesce aromatizzato con 2 foglie di alloro ed uno spruzzo di aceto.
Stendere con un matterello la pasta e disporla sul fondo di una teglia a bordi bassi.
Fare uno strato di sardine disposte a raggiera, uno di sugo di pomodoro, spolverizzare con origano e porre in forno a 200° per 10 minuti.
Togliere la crostata dal forno, disporvi le fettine di mozzarella ben asciutte e cuocere per altri dieci minuti.

Come ho imparato da Wikipedia, "Le acciughe si distinguono dalle sardine, con le quali condividono pressoché le stesse dimensioni e quasi le stesse abitudini, per il profilo del capo (la mascella inferiore è più breve della superiore) e per la linea mediana ventrale (liscia e smussata mentre nella sardina è tagliente e dentellata)." Quindi se non trovate le sardine, potete tranquillamente utilizzare le acciughe!

3 commenti:

  1. Sai che deve essere proprio buona buona questa crostata?....
    Una domanda: la sfoglia deve essere stesa molto sottile o proprio tipo frolla per crostata?
    :)

    RispondiElimina
  2. Ciao, Barbara.
    Anche se l'hai già ricevuto, c'è un premio bis per te!

    RispondiElimina
  3. Serena, è a tuo gusto: puoi stendere la base sia abbastanza sottile, che un po' più spessa. Io la preferisco... più spessa!

    Giovanna... grazie!

    RispondiElimina

Questo form raccoglierà il tuo nome (se commenti con l'account Blogger o Google+ pubblica il link al tuo profilo) e il contenuto del messaggio così che noi possiamo tenere traccia dei commenti postati sul nostro sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché noi conserviamo i tuoi dati.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicità

...